Alma che visse in fondo al mare
0 1 0
Libri Moderni

Rua, Martin

Alma che visse in fondo al mare

Abstract: Procida, 1960. Napoleone Lubrano di Scampamorte è uno dei più giovani pescatori della Corricella. Le sue doti immersive sono note in tutta l'isola, tanto da giustificare il suo nome, legato a uno strano pesce che abita le acque del Mar Rosso. Ma Napoleone ha anche un altro talento: la pittura. I suoi quadri, in particolare i suoi ex-voto, sono tra i più apprezzati di Procida e ben presto le sue opere, maturate anche grazie all'apprendistato dall'artista dell'isola, il solitario zio Vastiano, gli conferiscono il titolo di Caravaggio di Procida. Arte e pesca sono il pane quotidiano di Napò, almeno fino a quando sull'isola non arriva dall'America Alma Scotto di Santillo, la bella figlia italo-giamaicana di un illustre comandante di petroliere. Il loro incontro sconvolgerà per sempre le esistenze dei due che, aiutati dalla magia di Procida dovranno fare i conti con i loro sentimenti, e le possibili conseguenze.


Titolo e contributi: Alma che visse in fondo al mare / Martin Rua

Pubblicazione: Napoli : Polidoro, 2022

Descrizione fisica: 405 p. ; 19 cm

Serie: Perkins ; 5

ISBN: 978-88-85737-62-4

Data:2022

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Italiano (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Nomi:

Soggetti:

Classi: 853.92 Narrativa italiana. 2000- [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2022

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Monfalcone 853.914 RUA 6-98983 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Libro splendido.
Narrazione scorrevole.
Storia romantica ma assolutamente non stucchevole
Ambientato nella splendida cornice dell isola di Procida.
Consiglio vivamente di leggerlo.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.