Sarà ancora bello
0 0 0
Libri Moderni

Sarà ancora bello

Abstract: Partendo dai ricordi delle intervistate, triestine, goriziane, monfalconesi, il libro ricostruisce la trama ricchissima dell'attività delle donne durante la guerra e mostra, in tutta la loro complessità, tempi e modi dell'approdo femminile all'antifascismo, mettendo in luce l'abbandono dell'antica subordinazione all'interno della sfera domestica e la creazione di nuovi spazi per l'attività politica. Gli anni della guerra vedono molte donne protagoniste sia all'interno delle formazioni armate, italiane e slovene, sia in gruppi non armati, espressione di organizzazioni diverse. Italiane e slovene ed ebree, di diversa cultura e collocazione sociale, riconsegnano il vissuto di una generazione costretta a confrontarsi con la violenza del "fascismo di confine", con la persecuzione razziale, con il terrore diffuso usato quale strumento di gestione del territorio. Le donne entrarono nella lotta partigiana per solidarietà e idealismo, non perché costrette dagli eventi. Il desiderio di giustizia sociale e di uguaglianza scardina i luoghi comuni della "domesticità" femminile. La volontà di liberarsi dall'oppressione del vecchio ordine trova alimento e radici sia nella storia personale come nel confronto con la famiglia. Nel nostro complesso dopoguerra le testimoni intervistate si trovano coinvolte a vario titolo e su versanti opposti nello scontro nazionale sui confini: molte di esse ritengono che il nazionalismo sia il frutto delle non mantenute promesse di uguaglianza, quelle per cui avevano speso gli anni giovanili. Tutte le interviste sono successive al 1989, alla stagione della caduta dei muri e dei mutamenti politici. La rievocazione del passato tiene quindi anche conto di speranze deluse, di partiti politici che si sono volatilizzati, di presenze maschili "forti", in famiglia e nella società, che hanno manifestato manchevolezze errori e ritardi. Va sempre a finire che il passato viene posseduto solo in virtù del presente. E se la memoria, anche per le donne, resta un monumento, le rievocazioni di "Sarà ancora bello" generano inquietudine e lasciano un lampo di disagio, nella consapevolezza fugace che la storia non migliora mai.


Titolo e contributi: Sarà ancora bello : storie di donne della Venezia Giulia tra fascismo, Resistenza e dopoguerra = Saj bo še vse v redu : prigode primorskih žena v času fašizma, odpora in povojne izgradnje / Silva Bon, Anna Di Gianantonio, Chiara Fragiacomo, Marina Rossi

Pubblicazione: Gradisca d'Isonzo : Centro Isontino di Ricerca e Documentazione Storica e Sociale "Leopoldo Gasparini", 2004

Descrizione fisica: 204 p. : ill. ; 30 cm

Data:2004

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi:

Soggetti:

Classi: 940.53370820945392 [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2004

Sono presenti 9 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Turriaco 305.4 F2/SAR TUR 13-12193 Su scaffale Disponibile
Romans d'Isonzo F 305.4 SAR 23-9135 Su scaffale Disponibile
Gradisca d'Isonzo 305.4F/SAR GRS 4-21656 Su scaffale Disponibile
Ronchi dei Legionari 305.4 F SAR 7-64382 Su scaffale Disponibile
San Lorenzo Isontino 305.4 BON 25-5164 Su scaffale Disponibile
Biblioteca CCM FONDO LOCALE 300 F SAR 15-16948 Su scaffale Disponibile
Farra d'Isonzo FONDO LOCALE 305.4 F SAR 3-8609 Su scaffale Disponibile
Monfalcone FVG 940.54 SAR 6-92146 Su scaffale Disponibile
Staranzano STORIA 940.53 BON 12-42689 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.