La fontana di Lorena
0 0 0
Libri Moderni

Sgorlon, Carlo

La fontana di Lorena

Abstract: “Mi affido alla mia capacità di primitivo di rimitizzare il mondo, per quanto i miti e le fiabe siano stati esorcizzati da secoli dalla scienza e dalla tecnologia...” A questa sua dichiarazione Carlo Sgorlon rimane costantemente fedele anche nelle sue opere più recenti, particolarmente in quest'ultimo romanzo, La fontana di Lorena, che conferma la natura favolistica dello scrittore friulano senza venir meno a quel credo di tellurica sacralità, che è presente in lui da sempre, e più visibilmente nell'Ultima valle (1987). Il richiamo al grande codice della natura, alle leggi eterne e inviolabili che governano il mondo di contro alla frenetica corsa all'annullamento e alla distruzione che caratterizzano la nostra epoca, trova in queste pagine una consapevolezza e un rilievo forse ancora più persuasivi attraverso una straordinaria capacità di coniugare gli eventi quotidiani, colti nella loro esemplarità simbolica, salvifica o maligna che sia, ad una dimensione di antica leggenda nordica, percorsa da un epos arcaico e misterioso, nel magico fluire delle stagioni e dei giorni oltre e malgrado la “sgangherata carrozza della storia”. Al centro del romanzo è ancora il Friuli di Sgorlon, la regione mitica e reale delle sue origini, una regione da cui emerge l'enigma eterno della natura, il significato della sua potenza creatrice. Qui, nel paesaggio friulano, è ancora possibile recuperare una speranza di salvezza e di redenzione nell'apocalisse del presente. Ai limiti del “bosco del forzato”, vero centro motore del romanzo, unica isola incontaminata nell'eccesso di industrializzazione e nell'inquinamento che sta distruggendo le antiche regole della natura, vive la famiglia Gortan, uomini e donne che ruotano attorno a Eva, protagonista in assoluto della storia, creatura solare in cui è simboleggiata la “terrestrità”, la forza stessa della vita. Pittrice naïve dotata di eccezionale talento, Eva incontrerà nel bosco, le creature del suo destino: il boscaiolo Göran, figlio della foresta e degli alberi giunto per vie segrete dalla lontana e mitica Lettonia a darle coraggio e amore; e un grande pittore, apparizione misteriosa e determinante, emblema o simbolo dell'unica arma capace di sconfiggere coloro che insidino il bosco e la vita. Sarà proprio l'arte di costui, sorta di ebreo errante, a consentire a Eva di conservare intatto il suo bosco e ad indicarle la fonte primaria della vita, la fontana che dalle sorgenti del bosco porta l'acqua incontaminata a tutto il paese. “La fontana di Lorena”, così la chiama l'ospite sconosciuto, è la fontana “madre”, la fontana della vita e dell'amore, l'ultima sorgente eterna da cui l'uomo può attingere fiducia e speranza. Eva è un grande personaggio, costruito a tutto tondo, donna calata nella realtà ma anche maga o strega poiché incarna la sostanza della terrestrità, eroina guerriera di una saga antichissima, ancestrale presenza della divinità insita nella natura. Con questo romanzo che ha il ritmo delle antiche cronache medioevali e il sapore di una storia biblica carica di miti e simboli, Sgorlon tocca il vertice della sua esperienza narrativa.


Titolo e contributi: La fontana di Lorena : romanzo

Carlo Sgorlon

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 1990

Descrizione fisica: 337 p. ; 21 cm

Serie: Scrittori italiani

EAN: 9788804333555

Data:1990

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Classi: 853.914 Narrativa italiana. 1945-1999 (22)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 1990
  • Target: adulti, generale

Sono presenti 12 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Ronchi dei Legionari 853.9/SGO RON 7-11888 Su scaffale Disponibile
Biblioteca CCM FONDO LOCALE 853.9 F1 SGO 15-5154 Su scaffale Disponibile
San Pier d'Isonzo 853.9 F1/SGO 11-2715 Su scaffale Disponibile
Grado MAG3 SGO 5-15297 Su scaffale Disponibile
San Canzian d'Isonzo-Pieris esemplare FL a San Canzian 853.9 F SGO 10-9249 Su scaffale Disponibile
Monfalcone ARCHIVIO QUINTO 62 6-20115 Su scaffale Disponibile
Cormons 853.9 SGO 1-5694 Su scaffale Disponibile
Cormons 853.9 SGO 1-6781 Su scaffale Disponibile
Fogliano Redipuglia 853.9/SGO 18-4426 Su scaffale Disponibile
Gradisca d'Isonzo MAGAZZINO 853.9/SGO GRS 4-9673 In deposito Disponibile
Turriaco 853.914 SGO 24-5152 Su scaffale Disponibile
San Pier d'Isonzo 853.9 SGO 11-8923 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.