Trovati 273 documenti.

Annie Leibovitz
0 0 0
Libri Moderni

Leibovitz, Annie

Annie Leibovitz

Köln : Taschen, 2022

Abstract: Annie’s Big Book: 40 years of era-defining photography, now in an accessible edition. When Benedikt Taschen asked the most important portrait photographer working today, Annie Leibovitz, to collect her pictures in a SUMO-sized book, she was intrigued by the challenge. The project took several years to develop and when it was finally published in 2014, it weighed in at 26 kg (57 pounds). This incredible collection is now available in an accessible XXL book format. Leibovitz drew on more than 40 years of work, starting with the photojournalism she did for Rolling Stone magazine in the 1970s through the conceptual portraits she made for Vanity Fair and Vogue. She selected iconic images—such as John Lennon and Yoko Ono entwined in a last embrace—as well as portraits that had rarely, if ever, been seen before. The Annie Leibovitz SUMO covered political and cultural history, from Queen Elizabeth II and Richard Nixon to Laurie Anderson and Lady Gaga. “What I had thought of initially as a simple process of imagining what looked good big, what photographs would work in a large format, became something else,” Leibovitz says. “The book is very personal, but the narrative is told through popular culture. It’s not arranged chronologically and it’s not a retrospective. It’s more like a roller coaster.” Fans of Leibovitz and her many celebrated subjects can now enjoy that same roller coaster ride for themselves with this unlimited edition.

Robert Capa
0 0 0
Libri Moderni

Robert Capa : nella storia / [a cura di Sara Rizzo]

Milano : 24 Ore Cultura, 2022

Abstract: Catalogo della mostra di Milano al Mudec Photo dal 11 novembre 2022 al 19 marzo 2023. In questa mostra e nel catalogo che l'accompagna, vediamo la profonda verità umana degli eventi che Capa ha documentato. Qui abbiamo la quintessenza del lavoro di Capa. Anche in piena guerra, la sua macchina fotografica ha registrato pochi cadaveri o atrocità. Capa si preoccupava soprattutto dei vivi, non dei morti. Il suo vero soggetto come fotografo di guerra era il trionfo dello spirito umano anche sulle più terribili avversità, sebbene abbia realizzato anche immagini di persone il cui destino è stato tragicamente spezzato dalle loro sofferenze.

Io lei l'altra
0 0 0
Libri Moderni

Io lei l'altra : ritratti e autoritratti fotografici di donne artiste = Photographic Portraits and Self-Portraits of Women Artists / a cura di = edited by Guido Comis e = and Simona Cossu

Milano : Skira : ERPAC FVG, 2022

Abstract: La fotografia degli ultimi cento anni, la nuova concezione della donna e il suo ruolo attraverso una successione di straordinarie immagini da Wanda Wulz a Cindy Sherman, da Vivian Maier a Nan Goldin Il ritratto e l'autoritratto fotografico sono una testimonianza straordinaria del processo di definizione della propria immagine da parte delle donne nel Novecento e nel nuovo secolo. Sono luoghi di confronto, ma anche di conflitto fra espressioni diverse dell'identità. A forme convenzionali di rappresentazione si contrappongono nuovi modi di esprimere la propria personalità; i ruoli consolidati della rappresentazione della donna, le pose ripetitive mutuate dai ritratti tradizionali cedono spazio a modalità di espressione inedite. Attraverso novanta opere questo catalogo mette in evidenza i diversi aspetti della rappresentazione e autorappresentazione in fotografia: forma di introspezione o di affermazione di sé, opportunità per scoprire le proprie debolezze o sottolineare il proprio potere seduttivo. Ma i ritratti qui raccolti mettono anche alla prova i luoghi comuni sul rapporto fra le donne e la loro immagine. Fra gli artisti documentati spiccano molti dei nomi più celebri della storia della fotografia, da Man Ray e Cartier- Bresson fino a Herb Ritts e Robert Mapplethorpe, da Wanda Wulz a Cindy Sherman. Fra i soggetti dei ritratti, le artiste che hanno segnato la storia dell'arte dalle avanguardie in poi: Meret Oppenheim, Sonia Delaunay, Leonor Fini, Tina Modotti, per giungere al presente con Shirin Neshat, Marina Abramovic' e Zanele Muholi, fra molte altre. Suddiviso in sezioni, ognuna delle quali rende conto di una diversa forma di rappresentazione dei ruoli che le donne interpretano nelle fotografie (Artiste e modelle; Il corpo in frammenti; Allo specchio; L'artista e la sua opera; Ibridazioni; Una, nessuna e centomila; Quotidianità come provocazione; Esotici contrasti; Rappresentare se stesse; Vulnerabilità e seduzione; Il canone della bellezza), il volume presenta testi di approfondimento di Guido Comis, Anne Morin, Giampiero Mughini, Anna D'Elia, Laura Leonelli e Alessandra Paulitti.

Breve storia dei fotografi e della fotografia in Cadore e a Cortina d'Ampezzo
0 0 0
Libri Moderni

D'Andrea, Emanuele

Breve storia dei fotografi e della fotografia in Cadore e a Cortina d'Ampezzo : per una cultura della fotografia : con approfondimenti sul fondo Livan / Emanuele D'Andrea

Padova : Tipografia Veneta, 2022

Biennale della fotografia femminile
0 0 0
Libri Moderni

Biennale della fotografia femminile : Legacy : [Mantova, 3 - 27 marzo 2022]

Mantova : Biennale della fotografia femminile ; Milano : emuse, 2022

Abstract: La Biennale della Fotografia Femminile si tiene per la sua seconda edizione a Mantova a marzo 2022. Ideata dall'Associazione la Papessa è un evento che porterà in città 15 mostre di fotografe italiane e internazionali nel circuito ufficiale e 9 altre mostre di fotografe selezionate attraverso una Open call, oltre a talk, letture portfolio e workshop, in location storiche e private della città di Mantova. Il tema della seconda edizione della Biennale è Legacy, "eredità", "lascito". Dall'intimità famigliare, dal nostro DNA, sino all'odierno dibattito sul lascito ambientale, passando dal patrimonio architettonico e culturale, per riflettere sul tema dell'eredità: cosa ci hanno lasciato le generazioni precedenti, e cosa ne faremo noi di conseguenza?

The Outtakes
0 0 0
Libri Moderni

Skoglund, Sandy

The Outtakes / Sandy Skoglund

Cinisello Balsamo : Silvana, 2022

Abstract: Gli outtakes sono per loro natura le parti di un'opera, sia essa un video, una registrazione musicale, una fotografia... che non sono state incluse nella versione definitiva della stessa divenuta il prodotto finito. In italiano potrebbero essere definiti col termine "inediti". In questo volume parliamo proprio di "outtakes", di negativi fotografici non scelti inizialmente da Sandy Skoglund per sviluppare il lavoro finale e che nel tempo hanno assunto una preziosa identità, che a oggi rappresenta una nuova possibilità per il mondo del collezionismo. Lasciando direttamente spazio alle parole dell'artista, racconteremo questo concetto declinandolo in quattro capitoli corrispondenti a quattro grandi progetti dell'artista americana, pioniera della staged-photography, mai pubblicati prima.

Gorizia contesa
0 0 0
Libri Moderni

Gallarotti, Antonella

Gorizia contesa : fotografie dello Studio Altran, 1944-1954 / [a cura di] Antonella Gallarotti

Nuova ed.

Gorizia : LEG, 2022

Abstract: Raccontare un decennio della storia di Gorizia non è cosa facile, quando gli anni in questione siano quelli tormentati della guerra e dell'immediato dopoguerra. La disponibilità dell'archivio storico fotografico Edvigio e Arduino Altran permette di farlo con una impostazione che privilegia la valorizzazione delle immagini, ponendo il lettore di questo libro nella condizione di osservatore e testimone degli eventi, quasi aprisse la propria finestra di casa sulla storia: la storia di una piccola città improvvisamente protagonista di un periodo tragico, che riportava il suo nome, già noto a livello internazionale alla generazione precedente per la sua vicenda nella Prima guerra mondiale, sulle pagine dei giornali e nelle stanze degli incontri ad alto livello che dovevano decidere gli assetti politici e territoriali del futuro. Il volume, oltre agli scritti dell'autrice Antonella Gallarotti e di Roberto Covaz, raccoglie 230 fotografie in bianco e nero dello Studio Altran di Gorizia riferite al decennio in oggetto.

Europa Urbex
0 0 0
Libri Moderni

Europa Urbex : viaggio nei più suggestivi luoghi abbandonati d'Europa / a cura di Alessandro Tesei e Davide Calloni ; testi e fotografie di ascosi Lasciti

Milano : Magenes, 2022

Beaux livres

Abstract: Cosa ne è di un luogo dopo che anche l'ultimo inquilino se ne è andato? Dimore che sembrano aspettare il ritorno dei signori, ma in cui nessuno apre più le porte. Sale maestose in cui hanno ballato regine e re, in cui risuona solo il silenzio. Ma anche chiese, hotel, interi paesi, fabbriche e miniere... Non sempre c'è una ragione conosciuta del perché siano stati abbandonati: una lite mai risolta tra eredi, una calamità naturale, le ragioni possono essere molte. Talvolta quando abbandoniamo un posto non sappiamo che non vi faremo mai più ritorno. E allora prima la polvere, poi la natura se lo riprendono. Per chi avesse il coraggio di entrarvi ancora una volta questo è lo spettacolo che si troverebbe davanti: luoghi che aspettano, talvolta intatti, conservati come in una perfetta e immobile bolla, talvolta semidistrutti o vandalizzati. Quei luoghi però sono ancora lì, a resistere spesso decenni allo scorrere del tempo. I fotografi di Ascosi Lasciti, viaggiando per tutta Europa e arrivando fino in Asia, li hanno riscoperti per noi.

Sabine Weiss
0 0 0
Libri Moderni

Sabine Weiss : la poesia dell'istante = The Poetry of the Instant / a cura di = edited by Virginie Chardin

Venezia : Marsilio, 2022

Marsilio arte

Abstract: Nata in Svizzera nel 1924, naturalizzata francese nel 1995 e scomparsa all'età di 97 anni lo scorso 28 dicembre 2021, Sabine Weiss ha vissuto e lavorato per oltre settant'anni nella sua casa di Parigi, sede anche del suo archivio. Mai aneddotica, la grande fotografa ha sempre cercato di raccontare nei suoi scatti i piccoli gesti, immortalando emozioni e sentimenti, in linea con l'approccio della fotografia umanista francese. «A differenza di Cartier-Bresson, Doisneau, Brassaï o Izis - sottolinea la curatrice Virginie Chardin - Sabine Weiss non costruisce le sue immagini come un dipinto o una scena, né metaforicamente per difendere un punto di vista o far passare un messaggio sotto forma di allusione. Le sue inquadrature discendono da un'esperienza intima, uno slancio spontaneo e intuitivo verso il soggetto». Weiss si avvicina alla fotografia giovanissima grazie ai Boissonnas e dalla metà degli anni Quaranta diviene l'assistente di Willy Maywald, specializzandosi nella moda e nel ritratto. Negli anni Cinquanta comincia la sua strada in qualità di fotografa indipendente e frequenta insieme al marito, il pittore americano Hugh Weiss, altri artisti, scultori, musicisti tra i quali Braque, Chagall, Giacometti, Niki de Saint Phalle, Utrillo. Il volume ripercorre l'intera carriera della fotografa, dai reportage per le riviste più importanti e popolari dell'epoca, quali The New York Times Magazine, Life, Newsweek, Vogue, Paris Match, Esquire, ai ritratti di artisti, dalla moda agli scatti di strada con particolare attenzione ai volti dei bambini, fino ai numerosi viaggi per il mondo. Il saggio della curatrice Virginie Chardin ripercorre la vita e il lavoro di Weiss, mentre il testo del direttore artistico della Casa dei Tre Oci, Denis Curti, analizza l'esperienza di Weiss alla luce di un confronto tra la fotografia umanista francese e il neorealismo italiano. Il catalogo propone, inoltre, un'appendice che racchiude la biografia aggiornata della fotografa, accompagnata da illustrazioni di documenti storici e riviste, insieme a una selezione di mostre personali e collettive e un'accurata bibliografia dell'artista.

Scuola di fotografia
0 0 0
Libri Moderni

Peterson, Bryan

Scuola di fotografia : una master class per imparare da un maestro del colore, della composizione e del ritratto / Bryan Peterson

Milano : Feltrinelli, 2022

Abstract: Se il tuo sogno è imparare a fotografare da un grande maestro, questo è il libro per te. Bryan Peterson invita i lettori a partecipare a uno dei suoi famosi workshop, trasformato in una guida con lo scopo di condividere a un pubblico sempre più ampio i trucchi e i segreti per catturare momenti magici di persone e panorami. Attraverso esempi "prima e dopo", Bryan spiega come migliorare nell'uso di lenti, filtri, flash e come regolare l'apertura del diaframma, la velocità dell'otturatore e controllare l'esposizione. Alcune lezioni sono dedicate a esercizi di composizione mentre quelle finali agli ultimi ritocchi con Photoshop. Un libro unico che condensa l'esperienza di un fotografo d'eccellenza per metterla a disposizione di tutti.

Vite
0 0 0
Libri Moderni

Barba, Pamela

Vite : storie di migrazione / Pamela Barba

Milano ; Udine : Mimesis, 2022

Abstract: "Vite" è formato da una combinazione compiuta delle storie scritte e raccontate con gli scatti prodotti: si rende generale, si astrae e si esprime la realtà - la costrizione infernale delle migrazioni, qui con esito resiliente - globale e strutturale, comune a milioni di persone in ogni parte del mondo. Foto e testo costituiscono e diventano viaggio e percorso: un cammino fatto di storie che devono diventare memoria - di violenza, ma anche di riscatto -, alla ricerca di nuove prospettive e nuove frontiere oltre le frontiere e i confini, fisici e mentali. In definitiva, l'autrice ci propone un viaggio, regalandoci un percorso da compiere attraverso i suoi occhi capaci di meraviglia, con uno sguardo straordinario sulla realtà, sul mondo e, soprattutto, sugli altri e, appunto, su noi stessi.

Morgue Ensemble
0 0 0
Libri Moderni

Salvatori, Simone H.

Morgue Ensemble : a journey into mystery / by Simone H. Salvatori

Rimini : NFC Edizioni, 2022

Abstract: Il corpo è un carniere di segni, il segno è un corpo disincarnato. (J. Baudrillard) Nucleo stesso dell'esistenza, e non sua negazione, la morte si rivela la conditio sine qua non del vivere: "Vivere non è mai nient'altro che vivere la propria morte", scrive R.M. Rilke. Eppure, oggi più che mai, non riusciamo ad accettare la nostra predisposizione organica alla fine. Continuiamo a negarla, a respingerla, ad allontanarla grazie alla medicina e alla scienza. E riusciamo al massimo, al massimo, a prendere in considerazione "la morte dell'altro", mai la nostra, incapaci, ovviamente di viverla: sono sempre gli altri a morire, non noi. Senza alcuna morbosità, con pacata e fredda consapevolezza, il progetto "Morgue Ensemble" prende il più grande tabù del genere umano e lo fa a pezzi. Nelle immagini, la morte si fa carne, viene sezionata, sviscerata, resa pubblica senza remore o timori. L'intento è il "disvelamento della verità" in un mondo che, sempre più legato alle apparenze, ha reso la morte pornografica, ha censurato la decadenza, la vecchiaia, la fragilità. "Nè il sole né la morte si possono guardare fisso", eppure qui, anche se non vorremmo, siamo costretti ad osservare. Ecchimosi, solchi, cicatrici, peli, escrementi, piaghe, grasso, sporco, putrefazione, abbandono, squallore, solitudine. Con la morte, il "corpo" viene strappato al mondo e diventa "cadavere": completamente alienato, non ha più nulla di psichico, non è più in relazione, non è più in vita. Questo viaggio fotografico, pieno di realismo, sembra cogliere l'essere umano per quello che è: solo pensiero, solo carne. Simone H. Salvatori esercita la professione di tanatoesteta da circa 15 anni, laureato al Dams, leader della band di fama internazionale Spiritual Front e del collettivo The Lust Syndicate, appassionato di fotografia, cinema e divoratore di musica, collezionista di vinili, dj con attività decennale in molti club alternative europei.

Composizione fotografica
0 0 0
Libri Moderni

Davis, Harold

Composizione fotografica : dare struttura e forma alle immagini / Harold Davis

Milano : Apogeo, 2022

Abstract: Tra gli ingredienti che rendono una fotografia di successo, la composizione è forse quello più centrale e allo stesso tempo più sfuggente. È difficile stabilire con esattezza cosa la renda \"buona\" e la verità è che non ci sono regole auree. Le regole eliminano la sperimentazione e la spontaneità, fondamentali per realizzare fotografie uniche, dinamiche ed emozionanti. In questo libro, Harold Davis insegna come leggere un'immagine e come percepire modelli e astrazioni per incorporarli nel processo di creazione di uno scatto, in modo da dare forma a qualcosa di mai visto, oppure visto per la prima volta con una nuova veste. Si parte dalla composizione basata su linee, cerchi e rettangoli, passando per combinazioni di figure, pattern e ripetizioni, per arrivare poi a giocare con prospettive e simmetrie, imparando a dare enfasi allo scatto e generare un senso di ordine. Il lettore acquisisce così strumenti e competenze per progettare in modo creativo immagini che lasciano il segno. Completata da esercizi e progetti per stimolare la creatività, questo testo è una risorsa preziosa per chi aspira a dare vita a composizioni potenti, indipendentemente dal genere fotografico praticato.

I luoghi e la polvere
0 0 0
Libri Moderni

Peregalli, Roberto

I luoghi e la polvere : sulla bellezza dell'imperfezione / Roberto Peregalli

Milano : La nave di Teseo, 2022

I grandi delfini ; 110

Abstract: Sono passati dodici anni dalla prima edizione di questo libro, che esce ora in una versione ampliata, con un capitolo inedito, la veste estetica curata da Luca Stoppini e una nuova scelta di fotografie, sempre dell'autore. Eppure le pagine scritte sulla magia dei luoghi, la loro imperfezione, la polvere che li ricopre, restano intatte. L'incuria che guida i nostri atti nei confronti della bellezza che ci circonda è rimasta immutata. Siamo sospesi tra la cieca forza distruttiva che ci porta ad abbattere alberi, case, paesaggi incantati e la altrettanto cieca corsa alla ricerca di nuovi orizzonti da ammirare, incontaminati fino al nostro arrivo. Due fatti, tra gli altri, hanno segnato questi dodici anni, quasi l'Alfa e l'Omega di un percorso tortuoso in questo destino. La nascita dell'iPhone e la pandemia di Coronavirus. Sono due eventi apparentemente disgiunti, in realtà connessi attraverso un'origine legata allo spazio, al tempo, alla vicinanza e alla lontananza. Costituiscono il controcanto alla bellezza dell'imperfezione, e mostrano quanto il nostro sguardo di fronte ai luoghi, nella loro semplicità e nel loro lucente palesarsi di fronte a noi, si sia inevitabilmente collegato al loro destino. In questo patto tra tecnologia e pandemia abbiamo sperimentato che, nonostante le democrazie, le dittature, la povertà, la ricchezza, e le guerre, in un secondo tutto si può fermare. Le immagini dei luoghi, lasciati respirare nella loro vera anima senza la violenza della sopraffazione umana, hanno illuminato un cammino possibile verso una nuova attenzione alle cose, agli oggetti e agli eventi di apparente poco conto, a ciò che "inavvertitamente" ci circonda in ogni giorno della nostra vita.

Tristi esotici
0 0 0
Libri Moderni

Fagioli, Marco

Tristi esotici : l'esotismo nella fotografia / Marco Fagioli ; catalogo delle fotografie e apparati a cura di Lucia Nuninno

Firenze : Aión, 2022

Abstract: L'esotismo non è stato un genere letterario, pittorico e musicale, ma una dimensione ideologica, un modo mentale e sensitivo di rappresentarsi i luoghi lontani che ha inizio successivamente ai viaggi, dopo il ritorno, attraverso la reinvenzione dei mondi visitati, e quindi dopo la loro perdita. Nei resoconti di viaggio di naturalisti del Sette-Ottocento il genere dell'esotismo non appare ancora costituito. Georg Foster, giovane naturalista tedesco che a diciotto anni partecipa alla seconda spedizione navale del capitano James Cook nel 1772-75, non descrive i costumi dei nativi, allora considerati primitivi, ma di fronte a ciò che è «diverso» perché non europeo (le norme etiche dei polinesiani, le loro credenze religiose, i costumi sessuali, il cannibalismo) Foster si rifiuta sempre di fare facili commenti eurocentrici (Nicolao Merker). La descrizione che Foster rende di Tahiti al suo arrivo non pare molto diversa da quanto scriverà il ventiduenne Charles Darwin nel suo memorabile Voyage (1831-36) intorno al mondo sul brigantino Beagle: "Nulla mi piacque tanto quanto gli abitanti". Vi è una dolcezza nell'espressione delle loro fisionomie che bandisce subito l'idea di selvaggio, e un'intelligenza che mostra che sono di una civiltà avanzata. Che l'esotismo nella sua variante di orientalismo sia stato insieme un'ideologia del colonialismo, e quindi cultura di occupazione della classe dominante, e forza eversiva, e quindi gusto, atteggiamento e spirito contrario alla morale comune borghese, è dimostrato da un episodio singolare della vita di Gustave Flaubert, narrato dallo scrittore nel suo Voyage en Egypte (1849-1851), quello del suo incontro con la cortigiana Kuchuk Hanem, la femme qui danse, che rende una visione tipica dell'esotismo della donna come meretrice e maga.

Gianni Berengo Gardin
0 0 0
Libri Moderni

Gianni Berengo Gardin : l'occhio come mestiere / [catalogo a cura di Margherita Guccione, Alessandra Mauro]

Roma : Contrasto ; MAXXI, 2022

Abstract: L'occhio come mestiere è un libro di Gianni Berengo Gardin con un testo di Edoardo Albinati. Oltre alle fotografie, il libro è arricchito anche dalla prefazione di Giovanna Melandri, da un testo di Alessandra Mauro e da una conversazione tra Margherita Guccione e Berengo Gardin. Il titolo richiama quello del celebre libro curato da Cesare Colombo, uscito nel 1970, che raccoglieva un'antologia di fotografie di Gianni Berengo Gardin e testimoniava l'importanza del suo sguardo, del suo metodo e del suo mestiere, per riuscire a narrare il suo tempo attraverso le immagini. Questo volume vuole proporre ora un nuovo racconto visivo di Berengo Gardin dedicato all'Italia e composto di quasi duecento fotografie, alcune celebri, altre meno note, altre ancora inedite. Una lunga sequenza in bianco e nero che ferma in immagini perfette grandi momenti e situazioni di una semplice, splendida normalità; personaggi, reportage dirompenti, paesaggi che conosciamo e che speriamo non cambino mai.

Dizionario delle fotografe
0 0 0
Libri Moderni

Pulga, Patrizia

Dizionario delle fotografe : dall'Ottocento a oggi, in Europa e Nord America / Patrizia Pulga

Bologna : Pendragon, 2022

Abstract: Un lavoro vasto e prezioso quello portato avanti da Patrizia Pulga nel corso degli ultimi anni: il censimento di 2370 fotografe europee e nordamericane dall'Ottocento alla contemporaneità, preceduto da un'introduzione generale di carattere storico, tecnico e stilistico. Punto di arrivo, e allo stesso tempo divulgazione, di un importante percorso di studi di genere condotto con dedizione non solo dall'autrice ma anche da ricercatrici, giornaliste e storiche dell'arte, oltre che da associazioni di artiste di tutto il mondo. Per ciascuna fotografa - dalle pioniere a quelle dei nostri giorni, dalle meno conosciute alle star - viene tratteggiato un profilo biografico e vengono fornite informazioni su opere ed esposizioni. Un volume capace di raccontare con passione l'apporto dato dalle donne all'arte fotografica.

Fotografia di alta scuola
0 0 0
Libri Moderni

Capobussi, Maurizio

Fotografia di alta scuola / maurizio Capobussi

Albino : Sandit, 2022

Libri Sandit

Abstract: Volete fotografare in condizioni di luce scarsa? Sappiate che esiste anche un obiettivo con massimo diaframma pari ad f/0,8. Volete fotografare l'invisibile? Avventuratevi nel mondo dell'infrarosso e dell'ultravioletto. Pensate di trasformare uno scatto? Ecco: esistono strade affascinanti fatte di filtri ottici o digitali, di interventi nel mondo degli effetti flou con obiettivi e filtri soft, oppure software di postproduzione che controllano a piacere lo sfocato. Se fotografate in formato RAW avete davanti a voi un mondo straordinario per un fotoritocco incredibilmente versatile e per tutta una serie di effetti, dalle "miniature" al "cross-screen", fino a notevoli ricampionamenti dei file. È anche utile sapere come non cadere nel difetto di "oversharpening", oppure come è possibile simulare a posteriori un effetto mosso o un effetto fotocopia o una miniatura, realizzata in macchina o in postproduzione. In poche parole: il mondo della fotografia digitale offre di più, molto di più. E davvero vale la pena esplorarlo...

Dentro una storia
0 0 0
Libri Moderni

Bispuri, Valerio

Dentro una storia : appunti sulla fotografia / Valerio Bispuri ; prefazione di Marco Damilano

Milano ; Udine : Mimesis, 2022

Sguardi e visioni

Abstract: "In fondo credo che la fotografia unisca la possibilità di rimanere bambini e di essere uomini forti, coraggiosi e incoscienti, dove le emozioni si rispecchiano allo stesso tempo nella velocità dello scatto e nella lentezza di saper guardare oltre, dove l'attimo può rimanere in superficie e allo stesso tempo toccare grandi profondità e dove l'istinto funziona solo quando si muove nel recinto della ragione". "Dentro una storia" è il viaggio di un fotoreporter all'interno delle sue immagini. Valerio Bispuri ci porta nel mondo degli ultimi, dei dimenticati e ci racconta il suo percorso fotografico e umano attraverso gli sguardi, i gesti di chi ha fotografato. Un mondo osservato o meglio scrutato con pazienza e coraggio, due parole ricorrenti nel suo lavoro. Un fotoreporter controcorrente che usa il tempo per conoscere e raccontare, che ama le storie lunghe e che riesce a unire le proprie emozioni con la realtà. Tra gli occhi di chi vive dietro le sbarre di una prigione, nel mondo della droga in Sudamerica, nell'universo di chi è sordo e nella realtà della malattia mentale, le storie di Bispuri nascono sempre osservando gli altri e la propria interiorità: "Ho sempre visto la fotografia come un guardare attraverso il mondo con la lente d'ingrandimento delle nostre emozioni. Un gesto che diventa forma, uno spazio che si interpone agli angoli remoti delle nostre linee interiori". Prefazione di Marco Damilano.

The Mindful Photographer
0 0 0
Libri Moderni

Howarth, Sophie

The Mindful Photographer / Sophie Howarth

London : Thames & Hudson Ltd, 2022

Abstract: Your guide to mindful photography, peaceful contemplation and a slow creative practice, including hands-on assignments, enlightening concepts and inspirational stories. In a world where millions of images are shot at every moment of every day and where fast-paced environments exhaust and stifle creativity, The Mindful Photographer proposes an antidote: slowing down. Through twenty concepts as varied as 'Confidence', 'Gratitude', 'Playfulness' and 'Compassion', all combined with hands-on assignments, Sophie Howarth invites readers to reflect on their photographic practice and learn to pause, pay attention and become more at one with the world around them. From the canonical to the contemporary, The Mindful Photographer features the works of photographers including Saul Leiter, Rinko Kawauchi, Sally Mann, Edward Weston, Gueorgui Pinkhassov, Teju Cole, Sarker Protick, Tamsin Calidas and many more. Their images are accompanied by quotes, stories and anecdotes to inspire the reader, simultaneously broadening their photographic knowledge and creative perspectives. Putting aside preconceived ideas and the competitive pressures of picture-perfect Instagram posts, the book rewires our relationship to photographic practice as one to be experienced as unconditionally joyful and rewarding. Sophie Howarth's insightful and soothing texts work as a guide to both a mindful approach to photography, and a photographic approach to meditation. Offered in a highly affordable and pocketable format, this will be the must-have companion for anyone seeking the spiritual benefits of creative practice and a more mindful approach to engaging with their world through photography.