Community » Forum » Recensioni

Copertina
4 1 0

Gatto nero gatto bianco

Cecchi Gori Editoria Elettronica Home Video, c2000

Abstract: Dopo aver esplorato l'America con Arizona Dream, Kusturica torna sui suoi antichi passi, il suo paese più o meno, ma senza preoccuparsi delle grandi vicende politiche e dei grandi dolori sociali. Gli interessano le piccole storie e le piccole poesie degli zingari. Due giovani si vogliono bene, ma le loro famiglie si oppongono. È solo il pretesto per tutto il resto delle fantasie del regista: la musica e i balli, i tic dei mattoidi, la cocaina in un crocefisso, uno muore e resuscita. Forse questo è il Kusturica più vero, libero dai grandi temi appunto. Anche qui è immancabile un premio: si tratta del Leone d'Argento di Venezia. Preceduto da Così ridevano di Amelio.

1239 Visite, 1 Messaggi

Consigliatissimo!

  • «
  • 1
  • »

1154 Messaggi in 1068 Discussioni di 214 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.