Community » Forum » Recensioni

[2]: La ragazza che giocava con il fuoco
3 2 0
Larsson, Stieg

[2]: La ragazza che giocava con il fuoco

Venezia : Marsilio, 2008

Abstract: Mikael Blomkvist è tornato vittorioso alla guida di Millennium, pronto a lanciare un numero speciale su un vasto traffico di prostituzione dai paesi dell'Est. L'inchiesta si preannuncia esplosiva: la denuncia riguarda un intero sistema di violenze e soprusi, e non risparmia poliziotti, giudici e politici, perfino esponenti dei servizi segreti. Ma poco prima di andare in stampa, un triplice omicidio fa sospendere la pubblicazione, mentre si scatena una vera e propria caccia all'uomo: l'attenzione di polizia e media nazionali si concentra su Lisbeth Salander, la giovane hacker, "così impeccabilmente competente e al tempo stesso così socialmente irrecuperabile", ora principale sospettata. Blomkvist, incurante di quanto tutti sembrano credere, dà il via a un'indagine per accertare le responsabilità di Lisbeth, "la donna che odia gli uomini che odiano le donne". È lei la vera protagonista di questo nuovo episodio della Millennium Trilogy, un thriller serrato che all'intrigo diabolico unisce un'acuta descrizione della società moderna, con le sue contraddizioni e deviazioni, consegnandoci con Lisbeth Salander un personaggio femminile unico, commovente e indimenticabile.

1324 Visite, 2 Messaggi
ccm3285
75 posts

E' stata una bella scoperta, per caso. Romanziere molto bravo.
Non resta che cercare di 'catturare' alla lettura le altre due copie della trilogia, la serie Millennium di questo abile autore. Certo sarebbe meglio leggere prima Gli uomini che odiano le donne e per ultimo La regina della stella di carta, ma tant'è...

ccm4882
67 posts

Una storia molto bella, più intrigante del primo libro, molto più coinvolgente e con un ritmo mozzafiato. L'autore si riconferma molto bravo a caratterizzare i personaggi e a descrivere le situazioni e gli ambienti.
Questo è forse il migliore libro della trilogia Millennium.
Una grossa nota negativa per l'editore (Marsilio), il libro viene venduto a un prezzo elevato eppure non si sono degnati di fare una rilegatura decente: è piccolo e grosso e non è cartonato, in pratica sembra un edizione economica. A causa di questo, e a causa dell'uso, probabilmente troverete la copia rovinata, con pagine che si staccano, a me è capitato con 2 libri su 3 di questa trilogia.

---- non leggere oltre, se non hai ancora letto il libro, perché contiene spoiler
---
--
-
Mi ha deluso un attimo il finale. In primo luogo il fatto che hanno sparato a Lisbeth e non hanno neanche controllato che fosse morta, una mancanza grave e un po' surreale da parte di 2 gangster.
Inoltre ho trovato poco realistico che un agente KGB rimanga fermo immobile a gridare per un'accetta piantata nella gamba. Così si comporterebbe un uomo qualsiasi, non un agente segreto addestrato a sopportare il dolore e ad agire in qualsiasi situazione.

  • «
  • 1
  • »

1112 Messaggi in 1032 Discussioni di 211 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online