Community » Forum » Recensioni

Rancore
0 1 0
Carofiglio, Gianrico

Rancore

Torino : Einaudi, 2022

Abstract: Come è morto, davvero, Vittorio Leonardi? Perché Penelope Spada ha dovuto lasciare la magistratura? Un'investigazione su un delitto e nei meandri della coscienza. Un folgorante romanzo sulla colpa e sulla redenzione. Un barone universitario ricco e potente muore all'improvviso; cause naturali, certifica il medico. La figlia però non ci crede e si rivolge a Penelope Spada, ex Pm con un mistero alle spalle e un presente di quieta disperazione. L'indagine, che sulle prime appare senza prospettive, diventa una drammatica resa dei conti con il passato, un appuntamento col destino e con l'inattesa possibilità di cambiarlo. Nelle pieghe di una narrazione tesa fino all'ultima pagina, Gianrico Carofiglio ci consegna un'avventura umana che va ben oltre gli stilemi del genere; e un personaggio epico, dolente, magnifico.

395 Visite, 1 Messaggi

Penelope Spada viene ingaggiata da Marina Leonardi per indagare sulla morte del padre: Marina è convinta, infatti, che Vittorio sia stato assassinato dalla giovane consorte, che potrebbe averlo sposato solo per motivi economici. Il caso riporta alla memoria di Penelope un doloroso passato e apre un'inquietante finestra su una segretissima loggia massonica, la quale sembra controllare svariati affari pubblici. Il romanzo si esprime spesso attraverso un linguaggio giuridico-amministrativo (abbordabile), che gli conferisce una certa aura notarile.

  • «
  • 1
  • »

1155 Messaggi in 1069 Discussioni di 214 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online