Community » Forum » Recensioni

Un villaggio di piccole case
0 1 0
Ferguson, Ian <1959- >

Un villaggio di piccole case

Fidenza : Mattioli 1885, 2007

Abstract: Nel 1959, in fuga da certe spiacevoli complicazioni con la legge, i genitori di Ian Ferguson lasciano Edmonton, nella provincia canadese dell'Alberta, per dirigersi più a Nord. Dopo un viaggio di 526 miglia, finiscono per stabilirsi a Fort Vermilion, sperduta cittadina di frontiera, una delle più povere comunità del paese. Tra ricordi veri e romanzati, in un alternarsi di personaggi memorabili, Ferguson racconta con ironia la sua infanzia nel Grande Nord, dove il Circolo Polare Artico sembra più vicino del resto del mondo.

249 Visite, 1 Messaggi

“Un villaggio di piccole case” è la storia dolceamara di Ian, un ragazzino trasferitosi con la famiglia nel profondo Nord canadese. Fort Vermilion è divisa in due da un fiume che si può attraversare solo scivolandoci sopra con l’auto quando ghiaccia oppure, quando l’acqua invece scorre libera, con il traghetto guidato da un enorme indiano, il quale stringerà amicizia quasi immediatamente con la famiglia dei nuovi arrivati. Ian cresce un po’ bianco, un po’ indiano e osserva il padre allontanarsi sempre di più da casa; certe cose le capisce, altre meno: di sicuro sa muoversi con destrezza in quel suo Nord selvaggio, sconfinato e forte, come solo i veri sentimenti sanno essere...

  • «
  • 1
  • »

1092 Messaggi in 1011 Discussioni di 213 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.