Community » Forum » Recensioni

Gianni e le donne
3 1 0
Di Gregorio, Gianni

Gianni e le donne

[S.l.] : Rai Cinema - 01 Distribution, 2011

Abstract: fu per tutti (critici, giurie, pubblico) un esordio sorprendente, la rivelazione della stagione 2008-09. Sembrò a molti un film unico e fu un errore: Di Gregorio, sceneggiatore di lungo corso, non ha sbagliato il 2° film che pure è il seguito dell'altro. Come ci è riuscito? Con l'arma dell'autoironia che coincide con un tema socio-psicologico assai diffuso, poco trattato al cinema: il desiderio delle donne che affligge i maschi italiani di mezza età (solo loro?) che siano scapoli, vedovi o magari con moglie non più giovane. Il suo Gianni è anzitutto un gentiluomo sempre disponibile con la madre dispotica di cui è vittima, attento alla moglie e alla figlia un po' egoista, cortese con tutti, non più che malinconico per le ristrettezze finanziarie di pensionato, aggravate dalla madre sperperatrice. Senza un'ombra di volgarità, fa ridere o sorridere, ma non a spese dei personaggi, con una leggerezza di tocco qua e là malandrina. Scritto con Valerio Attanasio. [Il Morandini : dizionario dei film / Laura, Luisa, Morando Morandini. – Zanichelli, 2012].

1026 Visite, 1 Messaggi
ccm15956
150 posts

Amaro, sottilmente ironico, lieve e delicato. Educazione e disponibilità contro egoismo e maleducazione paludati di belle anime.

  • «
  • 1
  • »

1155 Messaggi in 1069 Discussioni di 214 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online