Community » Forum » Recensioni

Tra noi e la liberta
0 1 0
RAWICZ, Slavomir

Tra noi e la liberta

Milano : TEA, 2002

Abstract: Catturato con l'accusa di essere una spia nel 1939, il ventiquattrenne tenente Slavomir Rawicz della cavalleria polacca viene incarcerato dai russi. Al processo, dopo un anno di durissimo carcere, viene condannato a venticinque anni di lavori forzati in Siberia. Riuscirà a fuggire con altri sei prigionieri e con loro affronterà 6500 chilometri di marcia estenuante attraverso deserti e montagne. Tra i pochi a sopravvivere, arriverà fino in Tibet dove verrà accolto e curato insieme ai suoi compagni inglesi.

1482 Visite, 1 Messaggi
Mauro Purini
17 posts

Una storia spacciata come vera, ma io non sono sicuro che sia così, e non sono l'unico.
Mi piacciono le storie vere ed ho letto tutto il libro pensando che sia accaduto tutto realmente. Il libro mi ha coinvolto completamente e l'ho letto in pochi giorni. Ed è stato affascinante. Però c'erano dei passaggi che non mi convincevano: per fare un esempio i fuggiaschi hanno attraversato il deserto del Gobi stando addirittura una settimana senza bere!!
Alla fine del libro ho fatto delle ricerche su internet ed ho scoperto che ci sono molti commenti e testimonianze che i fatti non sono reali ( ma l'autore avrebbe potuto aver preso spunto da accadimenti simili). Ad ogni modo se vi piacciono i libri di avventure vi piacerà.

  • «
  • 1
  • »

1113 Messaggi in 1033 Discussioni di 211 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.