Le novità del sistema

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Materiale A stampa

Trovati 180 documenti.

Viaggio nel futuro
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Viaggio nel futuro : Homo Sapiens 2.0

[S.l.] : National Geographic ; [Roma] : Gruppo editoriale l'Espresso, 2018

National Geographic Video ; 176

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 01/08/2019

Abstract: In un futuro molto vicino, cio? che oggi riteniamo impossibile potrebbe diventare realta? quotidiana. Potremmo ritrovarci a collaborare e a interagire con entita? simili in tutto e per tutto a persone in carne e ossa, con tratti assolutamente indistinguibili da quelli di un essere umano, che parlano e si comportano come noi e sono persino in grado di provare emozioni...

Cento giorni a Palermo
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Cento giorni a Palermo / regia Giuseppe Ferrara

[S.l.] : 01 Distribution, 2017

Abstract: 3 settembre 1982, il generale Dalla Chiesa e sua moglie Emanuela cadono sotto i colpi della mafia a Palermo. Si sono conclusi con questa tragedia i cento giorni di Dalla Chiesa come prefetto di Palermo. Il film inizia con l'uccisione dell'ispettore Giuliano, di Pier Santi Mattarella, di Pio La Torre. La mafia imperversa, l'opinione pubblica è inquieta e il governo ricorre al generale Dalla Chiesa, vittorioso del terrorismo, perchè abbia a sconfiggere anche la mafia. Ma questi sono solo buoni desideri, finché non c'è un'efficace legge antimafia e il prefetto di Palermo non ha pieni poteri. Queste sono le giuste richieste del gen. Dalla Chiesa, queste sono le carenze e le colpe del governo. La mafia non è solo potente in Sicilia, ma è molto più potente in Parlamento, ove fa bocciare la legge sull'esattoria da affidare ai poteri pubblici, è potente fuori Italia, specialmente negli Stati Uniti. Fidando sulle promesse, il generale affronta il suo incarico difficile con il profondo senso del dovere, sacrificando i suoi sentimenti personali, non vuole privilegi, è molto chiaro, molto energico, ma anche molto umano. Lo stato non delega il suo potere ad alcuno - dice Dalla Chiesa - tanto meno alla mafia, e la rivoluzione di cui la Sicilia ha bisogno è una sola: che l'unico potere sia dello stato, sia effettivo e riconosciuto. Siamo d'estate, ma il generale non è venuto a fare il turista e inizia indagini complete in tutti i campi: dai suoi collaboratori, al mondo degli affari, alle banche, ecc. Ha contatti con tutti i ceti sociali, con l'umile gente del popolo, con studenti e operai. Trova il tempo anche di celebrare il matrimonio con Emanuela. Avrà così una moglie e una casa a Palermo. Nel frattempo la mafia reagisce. Il gen. Dalla Chiesa è forte, ma deve capire che noi siamo più forti. I delitti di stampo mafioso si moltiplicano nei modi più efferati, mentre sullo sfondo appare squallido il traffico di eroina. Interviene la Chiesa siciliana con il card. Pappalardo che si incontra con il gen. Dalla Chiesa e gli promette non solo preghiere, ma interventi decisi. Difatti dai pulpiti delle chiese i sacerdoti affermano a chiara voce: chi è mafioso non è cristiano. Intanto gli assassinati e gli scomparsi crescono sempre in modo impressionante. Emanuela è scossa e angosciata. Dice al marito: ti hanno messo qui come un parafulmine, se non riesci tu, non riuscirà nessuno... ma come potrà riuscire anche un generale Dalla Chiesa, se il governo lo lascia solo, senza i mezzi adeguati, se non capisce che la mafia non è un fenomeno solo siciliano, ma nazionale e internazionale? In questi termini Dalla Chiesa parla col giornalista Bocca. Egli conosce i capi mafiosi, gente che da 30 anni domina in Sicilia, ma dove sono le prove per arrestarli? Dove sono i pieni poteri? Eppure, dice Dalla Chiesa: contro le brigate rosse sono andato fino in fondo e contro la mafia farò lo stesso. Intanto con un'imprudenza unica che è anche follia, senza alcuna precauzione e scorta, si serve della macchina di Emanuela, e della moglie come autista, per trasferirsi dalla prefettura a casa. Il bersaglio è fin troppo facile per la mafia. Scatta l'agguato e il 3 settembre 1982 il generale con la giovane moglie cadono assassinati. Cento giorni nei quali per la mafia è successo nulla di nulla, gli omicidi si sono moltiplicati, ma forse, come dice il canto finale, è nata la speranza.

Ritorno sui monti naviganti
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Scillitani, Alessandro

Ritorno sui monti naviganti / scritto, diretto e musiche composte da Alessandro Scillitani

[S.l.] : Artemide film, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 01/07/2019

Abstract: Il film ripercorre il viaggio compiuto da Paolo Rumiz nel 2006, a bordo di una Topolino, lungo l’Appennino. Un viaggio nella spina dorsale dell’Italia, dalla Liguria all’Aspromonte, in compagnia di quella straordinaria rete di persone che Rumiz ha conosciuto nei suoi viaggi. Un racconto corale di resistenza e di energie positive. Una ricerca delle piccole grandi vite di chi, anche e soprattutto in tempi di terremoti e post-terremoti, crisi economica e disoccupazione diffusa, con la semplicità, il contatto con la natura e con la terra, le idee e la voglia di immaginare e costruire un mondo diverso e migliore, rappresenta il motore sano della nostra penisola.

Spectre
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Spectre : 007 / directed by Sam Mendes ; screenplay by John Logan and Neal Purvis & Robert Wade and Jez Butterworth ; director of photography: Hoyte Van Hoytema ; music by Thomas Newman ; produced by Michael G. Wilson and Barbara Broccoli ; cast: Daniel Craig, Christoph Waltz, Léa Seydoux ...et al.

Milano : Metro Goldwyn Mayer, ©2016

Abstract: Un misterioso messaggio riguardante il proprio passato convince James Bond a partire verso una nuova missione in Messico, per poi raggiungere Roma, dove incontra Lucia Sciarra, la splendida e intoccabile vedova di un noto criminale. Bond si infiltra in una riunione segreta e scopre l'esistenza di una sinistra organizzazione nota col nome di Spectre. Nel frattempo, a Londra, Max Denbigh, il nuovo capo del Centro per la Sicurezza Nazionale, indaga sulla missione di Bond e mette in dubbio il valore della sezione MI6. Bond di nascosto coinvolge Moneypenny e Q per aiutarlo a trovare Madeleine Swann, la figlia del suo vecchio nemico Mr. White, che potrebbe avere la soluzione per risolvere la trama di Spectre. Da figlia di un assassino, la ragazza riesce a comprendere Bond meglio di chiunque altro. Mentre Bond si inoltra nel cuore di Spectre, scopre l'esistenza di un legame raccapricciante tra se stesso e il nemico da lui inseguito

Haydn, Chopin, Szymanowski, Liszt
0 0 0
Disco (CD)

Haydn, Franz Joseph - Chopin, Fryderyk Franciszek - Szymanowski, Karol Maciej - Liszt, Franz - Losito, Nicola

Haydn, Chopin, Szymanowski, Liszt / Nicola Losito

[S.l.] : Movimento Classical ; Fuorirotta Music ; Bartok Studio, 2016

Paradise beach
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Paradise beach : dentro l'incubo / [un film di] Jaume Collet-Serra ; con Blake Lively, Óscar Jaenada, Sedona Legge, Brett Cullen

[S.l.] : Sony Pictures, 2016

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 14/06/2018

Abstract: La giovane studentessa universitaria di medicina Nancy ha scelto per le sue vacanze un luogo dell'anima, un'incantevole e solitaria spiaggia messicana dove sua mamma, morta di recente, amava andare anche quando era incinta di lei. L'amica che doveva accompagnarla le dà buca, rimanendo, ubriaca dopo una notte brava, in albergo. Un locale, Carlos, le dà un passaggio sin lì, ma poi lei rimane sola con la sua tavola da surf. Incontra un paio di surfisti e si diverte a cavalcare le onde con loro per un po'. Poi, mentre sta per calare la sera, loro se ne vanno e Nancy resta del tutto da sola. In acqua, delfini l'affiancano giocosi. Poi, più al largo, scorge un cetaceo morto dilaniato e subito si fa vivo chi l'ha ucciso: un grande squalo bianco. Nancy si ritrova così a combattere per la vita nelle acque basse vicino alla riva, trovando prima precario rifugio sul cadavere del cetaceo e poi su una roccia affiorante, con la riva (e la salvezza) a una distanza breve ma apparentemente incolmabile, a causa dello squalo che implacabile pattuglia le acque in attesa della sua preda. Dai tempi del capostipite Lo squalo di Steven Spielberg, i cosiddetti squalo-movies sono stati così numerosi da creare un vero e proprio sottogenere dell'horror, popolato per lo più da film noiosissimi e ripetitivi alternati a qualche autentica stranezza non necessariamente brillante (come gli Sharknado). Ci sono però delle eccezioni, film che recuperano la verità e la durezza della lotta tra l'essere umano e la natura facendone un'avvincente metafora del rapporto tra la civiltà e l'elemento primordiale incarnato da un animale potente e inesorabile nel perseguimento dei suoi fini. Paradise Beach - Dentro l'incubo, come già qualche anno fa Open Water, è una di queste eccezioni. Horror di situazione, come appunto era anche Open Water, il film mette di fronte la protagonista con l'imperscrutabile forza della natura ostile rappresentata dallo squalo. E la situazione è presentata in modo interessante, credibile, con qualche tocco di pura cattiveria (come l'intervento dell'ubriacone). Tra attese e improvvisi scoppi di violenza, il film mantiene una buona tensione e sfrutta con efficacia l'affascinante ambiente naturale - un paradiso che in realtà sotto la sua superficie dorata nasconde un inferno - che conferisce realismo alla situazione. Il film si gioca un po' su una sola nota e per questo alla lunga tende alla ripetitività, ma l'ingegnosità di alcuni sviluppi mantiene desta l'attenzione sino al finale ben orchestrato in un crescendo di attacchi sfrenati dove gli effetti speciali fanno egregiamente la loro parte, anche se manca forse il colpo d'ala dell'imprevedibilità e fa capolino qualche banalità sentimentale di cui si sarebbe volentieri fatto a meno. Lo spagnolo Jaume Collet-Serra si era fatto notare con l'egregio horror Orphan e qui conferma buone capacità visuali e di narrazione. Blake Lively regge il film praticamente da sola (assieme, naturalmente, allo squalo) e lo fa con convinzione. (Rudy Salvagnini per Mymovies.it)

L'Universale
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

L'Universale / un film di Federico Micali ; con Francesco Turbanti, Matilda Anna Ingrid Lutz, Claudio Bigagli, Robin Mugnaini

[S.l.] : CG Entertainment, 2016

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 25/02/2018

Abstract: Le vicende di tre amici (Tommaso, Marcello e Alice) vengono rievocate dal primo a partire dall'infanzia. C'è un elemento che li unisce (oltre al fatto di essere fiorentini) ed è una sala cinematografica: l'Universale. Perché quello è il luogo di aggregazione attraverso cui passano le loro e tante altre vite in un'Italia che cambia nel corso dei decenni. Federico Micali torna su un soggetto che aveva già fornito materiale per un interessante documentario (Cinema Universale d'Essai) ma non corre il rischio del deja vu perché passa al lungometraggio di fiction coniugando leggerezza di narrazione e profondità di sguardo. I rischi di copia conforme con varianti (alla propria opera precedente o agli ormai numerosi film dedicati a glorie e declino di sale cinematografiche patrie) era dietro l'angolo. Micali lo ha bypassato grazie a una sceneggiatura che offre allo spettatore uno sguardo su una non necessariamente 'meglio gioventù' contestualizzata in una città che si riflette in un quartiere (San Frediano). E in quest'ultimo trova in un cinema il proprio microcosmo ideale in cui vivere attivamente il proprio ruolo di esseri umani, che comprende anche la visione collettiva partecipata. I tre protagonisti seguono percorsi differenti che non prevedono necessariamente degli happy end preconfezionati ma si inseriscono in un contesto in cui la battuta salace e il commento ironico e puntuale la fanno da padroni. I tempi cambiano e all'Universale dai peplum e dai western si passa all'ACIP (acronimo di Alto Contenuto di Interesse Politico, come da definizione dell'astuto programmista Ginori) per catturare un pubblico più giovane e questo non sarà che l'inizio di un mutamento destinato a successi e a debacle. Non è un film 'nostalgico' nel senso deteriore del termine quello di Micali. È piuttosto un film sulla memoria del ruolo che il cinema ha avuto nella società italiana come prodotto culturale ma anche come luogo d'incontro e (perché no?) anche di scontri. Intanto il Paese cambiava e non sempre e necessariamente in meglio. È questo che, seguendo i tre protagonisti, ci viene progressivamente mostrato, spingendoci a fare memoria (se adulti) o a fare conoscenza (se più giovani) di un passato che non è poi così distante. (Giancarlo Zappoli per Mymovies.it)

The Lady in the van
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

The Lady in the van : tratto da una storia vera : basato sulle memorie dello scenografo Alan Bennett / [un film di Nicholas Hytner]

[S.l.] : Sony Pictures Home Entertainment, 2016

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 06/06/2018

Abstract: Miss Shepherd è un'anziana eccentrica e burbera che con il suo Van Bedford, dipinto di un giallo accesissimo, vive per le strade del quartiere di Camden Town spostandosi di civico in civico e destabilizzando l’equilibrio borghese della famiglia di turno. Alan Bennett a poco a poco entra in confidenza con Miss Shepherd e con il suo passato misterioso, finché il rapporto tra i due non si trasforma nella più singolare delle convivenze, con Miss Shepherd che parcheggia costantemente di fronte alla casa di Bennett.

Buon giorno
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Ozu, Yasujirō = 小津 安二郎

Buon giorno / diretto da Ozu Yasujirō ; sceneggiatura Noda Kogo, Ozu Yasujirō ; musica Toshiro Mayuzumi

Campi Bisenzio : CG Entertainment, 2016

Abstract: In un piccolo quartiere della periferia di Tokyo, fatto di case di legno tutte uguali, si diffonde la voce che qualcuno non ha pagato la tassa annuale dell'Associazione Femminile. E, come se ciò non bastasse, un altro grave problema minaccia la tranquillità degli abitanti del quartiere. Una giovane coppia dall'atteggiamento piuttosto disinvolto ha comprato da poco un televisore e tutti i ragazzini del vicinato si precipitano a casa loro, anziché studiare, per vedere gli incontri del torneo nazionale di Sumo. Guardare la tv e imparare a scoreggiare a comando sono diventate le due attività preferite dei bambini del quartiere. Due di questi, i fratelli Isamu e Minoru, rientrati a casa chiedono ai genitori di acquistare un televisore. Ne segue un litigio che induce i due bambini a uno sciopero del silenzio. Rifiutandosi di parlare in famiglia, nel quartiere e a scuola, i due finiscono col creare una serie di equivoci e situazioni imbarazzanti. Quando vedono l'insegnante di Minoru venire a far visita al padre, i due, rubato il contenitore del riso, scappano di casa. Setsuko, la sorella maggiore, e Fukui, giovane insegnante di inglese che dà ripetizioni, si mettono alla loro ricerca. Sarà proprio Fukui a riportarli a casa, dove li attende una piacevole sorpresa: un televisore nuovo di zecca. In cambio, dice loro il padre, dovranno studiare duro. La vita di tutti riprende così il suo corso normale.

Tardo autunno
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Ozu, Yasujirō = 小津 安二郎

Tardo autunno / diretto da Ozu Yasujirō ; sceneggiatura Noda Kogo, Ozu Yasujirō ; fotografia Atsuta Yuharu ; musica Saito Kojun

Campi Bisenzio : CG Entertainment, 2016

Abstract: Morto il marito, Akiko Miwa vive con la figlia Ayako. Tre amici del defunto cercano di trovarle un marito, ma, poiché la ragazza manda a vuoto i loro tentativi, decidono di far sposare la madre senza riuscirci. Nasce un malinteso tra le due donne, ma si ricompone. E una variazione sui temi di Tarda primavera con una componente umoristica in più, rappresentata dai simpatici intrighi matrimoniali dei tre amici.

Il gusto del sakè
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Ozu, Yasujirō = 小津 安二郎

Il gusto del sakè / diretto da Ozu Yasujirō ; sceneggiatura Noda Kogo, Ozu Yasujirō ; musica Saito Takanobu

Campi Bisenzio : CG Entertainment, 2016

Abstract: Shu-hei Hirayama, vedovo, vive insieme alla figlia Michiko, ancora nubile, e al figlio più giovane Kazuo. Ko-ichi, il primogenito, è sposato con Akiko, con cui divide un piccolo appartamento. Hirayama si convince di essere l'ostacolo che impedisce alla giovane figlia di sposarsi e inizia a cercarle un marito. La ragazza è innamorata di Miura, che però dopo averla corteggiata invano per diverso tempo si è promesso a un'altra. A Michiko non rimane che accettare la proposta di matrimonio combinata da un amico del padre.

Viaggio a Tokyo
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Ozu, Yasujirō = 小津 安二郎

Viaggio a Tokyo / diretto da Ozu Yasujirō ; sceneggiatura Noda Kogo, Ozu Yasujirō ; musica Saito Kojun

Campi Bisenzio : CG Entertainment, 2016

Abstract: Una coppia di anziani decide di lasciare la provincia e fare un viaggio a Tokyo, in visita ai figli che lavorano e vivono lì. A loro sembra una splendida idea per riunire la famiglia, ma ad attenderli trovano solo un muro di indifferenza. Due dei loro figli - uno medico e l'altra parrucchiera - sono incalzati dal lavoro e dal ritmo frenetico della città, non hanno tempo per loro e li trattano con freddezza e distacco. Solo una delle nuore, la vedova del figlio più piccolo, morto in guerra, sembra avere il piacere di trascorrere del tempo con i due anziani. Per il fine settimana i figli regalano loro una vacanza in una località turistica, per allontanarli e potersi godere in pace il tempo libero. La coppia, consapevole di aver perso l'unità familiare, tornerà delusa a casa, dove li aspetta la morte.

Hunger Games. Il Canto Della Rivolta
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Hunger Games. Il Canto Della Rivolta : parte 1 / regia: Francis Lawrence

[S.l.] : Universal Pictures, 2015

Abstract: Katniss Everdeen si trova ora nel Distretto 13 dopo aver annientato i giochi per sempre. Sotto la guida della Presidente Coin e i consigli dei suoi fidati amici, Katniss spiega le sue ali in una battaglia per salvare Peeta e un intero Paese incoraggiato dalla sua forza.

Fast & furious 7
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Fast & furious 7 / [music by Brian Tyler ; director of photography Stephen F. Windon ; based on characters created by Gary Scott Thompson ; written by Chris Morgan ; directed by James Wan]

[Roma] : Universal Pictures Italia [distributore], ©2015

Abstract: A ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria. Ragion per cui Deckard Shaw, fratello dell'Owen ridotto in fin di vita da Dominic Toretto e dalla sua gang, è pronto a scatenare la sua sete di vendetta, avvalendosi delle tecniche di guerra e di guerriglia apprese lavorando per i servizi segreti britannici. La situazione sembra disperata finché la CIA non si offre di aiutare Toretto e i suoi, a condizione che questi recuperino Ramsey, uno hacker straordinario e dall'identità ignota, rapito da dei pericolosi terroristi. Fonte: Emanuele Sacchi su Mymovies.it

49° Festival della Canzone Gradese
0 0 0
Disco (CD)

49° Festival della Canzone Gradese : Grado Palazzo dei Congressi - 28 marzo 2015 / Quelli del Festival

[S.l] : [s.n], 2015

Cambia menti
0 0 0
Disco (CD)

Lemm

Cambia menti / Lemm

Udine : Lemm, 2015

Abstract: Tracce: 1. Nuove conformazioni, 2. La scelta, 3. Fottuta frenesia, 4. Sei con me, 5. Stanco, 6. Sarà strano, 7. Sunny Day, 8. Umana presenza, 9. Lascia che

What are you looking for?
0 0 0
Disco (CD)

Wooden Legs

What are you looking for? / Wooden Legs

Trieste : Wooden Legs, 2015

Abstract: Tracce: 1. Helmet on the ground, 2. Follow me up to Carlow, 3. What are you looking for my friend?, 4. 1000 gungs for 1000 men, 5. Step it out Mary, 6. A light in the night, 7. The village fair, 8. Festival Day, 9. Kid on the mountain, 10. Dancing in the mud, 11. Gronte

La figlia di Ryan
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Lean, David

La figlia di Ryan / diretto da David Lean ; musiche di Maurice Jarre ; fotografia di Freddie Young ; soggetto e sceneggiatura di Robert Bolt

Ed. speciale

[S.l.] : Golem video, 2015

Cineclub classico

Abstract: Irlanda, penisola di Dingle, 1916. Rosy, figlia di Thomas Ryan, proprietario del pub del piccolo villaggio dove entrambi vivono, sogna una vita diversa. Quando giunge da Dublino Charles Shaughnessy, il maestro del villaggio, pensa che lui le possa offrire ciò che sogna e, tra i dubbi e le paure per "la prima notte", rassicurata da padre Collins, il prete del villaggio, decide di sposarlo. La vita matrimoniale tuttavia non è quella che Rosy si aspettava e l'arrivo del maggiore Randolph Doryan, un eroe decorato, convalescente da una ferita di guerra patita durante un combattimento contro i tedeschi, ed inviato per ristabilirsi a comandare il piccolo presidio inglese del villaggio, cambia la vita di Rosy che, scoprendone la fragilità dovuta allo shock non ancora superato, se ne innamora ed inizia una relazione con lui.

Bellezze al bagno
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Sidney, George

Bellezze al bagno / regia George Sidney ; sceneggiatura Kenneth Earl, M. M. Musselman

Usmate Velate : A&R productions [distributore], 2015

Abstract: Steve Elliott, musicista di Hollywood, ha promesso a un amico impresario di comporre alcune canzoni per una rivista ambientata in una grande piscina. Nel luogo prescelto per la "location" vede l'insegnante di nuoto di un collegio. In breve se ne innamora e la sposa. Per impedirgli di partire per il viaggio di nozze, col rischio di rimandare il debutto del musical, l'amico impresario fa in modo che i due sposi litighino...

Tramonto
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

GOULDING, Edmund

Tramonto / diretto da Edmund Goulding ; musiche di Max Steiner ; fotografia di Ernest Haller ; soggetto e sceneggiatura di Casey Robinson

[S.l.] : Golem video, 2015

Cineclub classico

Abstract: Judith è una giovane ereditiera che trascorre le sue giornate tra l'ippodromo e il casinò. Poiché soffre di continui e laceranti mal di testa, si rivolge alle cure di uno specialista, il dottor Frederick Steele. Il medico le diagnostica un tumore al cervello e la sottopone a delle cure, ma ben presto si accorge che non c'è rimedio: la ragazza è destinata a diventare cieca e a morire presto. Frederick non riesce a dire la verità a Judith e, poiché lei si è innamorata di lui, la sposa. Quando la ragazza scopre quello che suo marito cerca di tenerle nascosto, crede che lui l'abbia sposata soltanto per pietà e fugge. L'uomo, che la ama realmente, la cercherà senza sosta, perché vuole alleviare con la sua vicinanza i suoi ultimi giorni di vita.