Creato il 06/01/2013 11:58am

(senza descrizione)

Trovati 103 documenti.

Il  comportamento violento sulla donna e sul minore : norma giuridica, contesto psico-sociale, strategie di intervento / a cura di Giovanni Battista Traverso
0 0 0
Libri Moderni

Il comportamento violento sulla donna e sul minore : norma giuridica, contesto psico-sociale, strategie di intervento / a cura di Giovanni Battista Traverso

Milano : Giuffrè, stampa 1988

Collana di psicologia sociale e clinica [Giuffrè] ; 35

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Sulla dignità della donna : la violenza sulle donne, il pensiero di Wojtyla / Ida Magli
0 0 0
Libri Moderni

Magli, Ida

Sulla dignità della donna : la violenza sulle donne, il pensiero di Wojtyla / Ida Magli

Parma : Guanda, c1993

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I  quaderni delle bambine : testimonianze infantili sugli abusi sessuali degli adulti / Maria Rita Parsi
0 0 0
Libri Moderni

Parsi, Maria Rita

I quaderni delle bambine : testimonianze infantili sugli abusi sessuali degli adulti / Maria Rita Parsi

Milano : A. Mondadori, 1990

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
ˆLa ‰vendetta
0 0 0
Libri Moderni

Holt, Anne

ˆLa ‰vendetta / Anne Holt ; traduzione di Maria Teresa Cattaneo

Torino : Einaudi, 2012

Super ET

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tra maggio e giugno, in una Oslo oppressa da una anomala ondata di calore, una serie di crimini raccapriccianti tengono in stato di tensione le forze di polizia. Da settimane infatti, ogni sabato sera, qualcuno si diverte ad attirare la polizia in locali inondati di sangue e con le pareti imbrattate da strane cifre. Ma a inquietare Hanne Wilhelmsen è soprattutto un caso di stupro. Non che l'ispettrice non sia abituata ai casi di violenza sulle donne che, anzi, le vengono regolarmente affidati per le sue spiccate capacità empatiche. Ma quello della giovane donna segregata per una intera notte in casa propria, in uno dei quartieri piú eleganti della città, e seviziata brutalmente da uno sconosciuto, ha qualcosa di particolarmente efferato. In piú, il padre della ragazza, incapace di accettare una simile violenza verso la figlia, ha deciso di portare avanti una sua indagine privata, con l'intenzione di farsi giustizia da sé. E l'ispettrice Hanne Wilhelmsen ha i minuti contati... Fonte: l'editore

L' onore perduto di Katharina Blum, ovvero, Come può nascere e dove può condurre la violenza / Heinrich Böll ; traduzione di Italo Alighiero Chiusano
0 0 0
Libri Moderni

Chiusano, Italo Alighiero

L' onore perduto di Katharina Blum, ovvero, Come può nascere e dove può condurre la violenza / Heinrich Böll ; traduzione di Italo Alighiero Chiusano

Torino : Einaudi, c1975

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
ˆLa ‰manipolazione affettiva
0 0 0
Libri Moderni

Nazare-Aga, Isabelle

ˆLa ‰manipolazione affettiva : quando l'amore diventa una trappola / Isabelle Nazare-Aga

Roma : Castelvecchi, 2008

Le grandi navi ; 18

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una persona dice di amarci, ma in realtà si rivela un "vampiro affettivo". Un'altra, senza neppure accorgersene e magari "involontariamente", si approfitta di noi, ci manipola psicologicamente, ci distrugge la vita. Che dobbiamo fare in questi casi? Come possiamo uscire da una simile relazione, come possiamo liberarci di persone sleali, opprimenti, che possono cambiare in negativo il corso della nostra vita? Questo libro parla dei misfatti e delle conseguenze distruttive di una relazione amorosa con un manipolatore. Fonte: IBS

Quello che mi spetta
0 0 0
Libri Moderni

Saniee, Parinoush

Quello che mi spetta / Parinoush Saniee ; postfazione di Shahla Lahiji

Milano : Garzanti, 2010

Narratori moderni

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Teheran. A quindici anni Masumeh non ha mai conosciuto la libertà. Conosce l'obbedienza. Al padre e ai fratelli. Conosce le percosse, di cui spesso è vittima. Conosce i doveri che si pretendono da una ragazza d'onore come lei: portare il chador, servire l'uomo sempre e comunque, camminare svelta con lo sguardo rigorosamente rivolto verso il basso. Eppure, oggi. Masumeh ha disobbedito. Ha usato alzare gli occhi verso il giovane che ogni giorno la osserva negli stretti vicoli della città. Lui è Saeid e lavora come apprendista in una farmacia. Basta poco perché quello scambio di sguardi si trasformi in un amore forte e appassionato. Un amore pericoloso, impossibile da nascondere. A scoprirli è il fratello maggiore di Masumeh. La ragazza deve essere punita, si è macchiata del peggiore dei peccati, amare. Ma le botte e la violenza non bastano. Per salvare l'onore della famiglia si deve sposare subito, con un uomo scelto dai fratelli. Da questo momento in poi a Masumeh non resta altra scelta che accettare il suo destino. Prima come moglie dedita a compiacere ogni desiderio di un marito assente ed egoista, poi come madre di tre figli. E mentre l'Iran è sconvolto dalla rivoluzione, attingendo a una forza che non credeva di avere, la donna sacrifica sé stessa per crescerli e farli studiare. A darle coraggio è l'amore silenzioso che coltiva dentro di sé. Perché non ha mai dimenticato Saeid. E attende solo il giorno in cui finalmente forse avrà quello che le spetta.

Malamore
0 0 0
Libri Moderni

De Gregorio, Concita

Malamore : esercizi di resistenza al dolore / Concita De Gregorio

Milano : Oscar Mondadori, 2009

Piccola biblioteca Oscar ; 640

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La violenza sulle donne, in questi ultimi anni, è diventata una delle grandi emergenze sociali del nostro paese e non solo. Leggiamo sempre più spesso di donne maltrattate, sentiamo storie di violenza e di abusi e ci domandiamo cosa sia necessario fare per fermare quello che appare come un preoccupante segnale di degenerazione della vita nelle nostre città. Eppure, a ben vedere i dati sull'argomento, si tratta di un fenomeno che riguarda più la vita domestica che non le nostre strade, le nostre piazze o altri luoghi pubblici. Si tratta di una violenza che spesso si consuma tra persone che si conoscono, magari da lungo tempo, tra coppie consolidate, tra marito e moglie. Relazioni violente, che durano nel tempo, a cui, volendo, si potrebbe spesso anche sfuggire. Una volontà che però non trova mai la forza di diventare davvero decisione. Concita De Gregorio torna a indagare le ombre dell'amore. Questa volta però non dell'amore tra madri e figli, ma di quello tra uomini e donne. Prova a indagare tutte le ragioni e i risvolti di un amore che diventa violenza e a cui non ci si riesce a sottrarre. E lo fa raccontando storie appassionanti e commoventi di donne, famose e non, che nell'illusione di cambiare una storia sbagliata hanno per anni continuato a farsi del male.

Sottomesse : la violenza sulle donne / Marie-France Hirigoyen ; prefazione e postfazione di Simona Argentieri ; traduzione di Stefania Pico
0 0 0
Libri Moderni

HIRIGOYEN, Marie-France

Sottomesse : la violenza sulle donne / Marie-France Hirigoyen ; prefazione e postfazione di Simona Argentieri ; traduzione di Stefania Pico

Torino : Einaudi, c2006

\Gli \\struzzi [Einaudi] ; 608

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La violenza all'interno della coppia è un tema poco analizzato; quando se ne parla, è spesso troppo tardi. Essa non va però ridotta ai soli aspetti culturali e sociali, bisogna tener conto degli elementi psicologici. Nel 98% dei casi qui censiti, l'autore delle violenze è un uomo, ma esistono situazioni inverse; l'importante è dimostrare che la violenza peggiore non sempre è la più visibile e che comprendere la molla scatenante le violenze significa iniziare a liberarsi.

La sposa ribelle
0 0 0
Libri Moderni

Shaykh, Hanan

La sposa ribelle / Hanan Al-Shaykh ; traduzione dall'arabo di Ashraf Hassan e Serena Tolino

Milano : Piemme, 2010

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Kamila ha solo undici anni quando, con l'inganno, la sua famiglia la promette in sposa al cognato rimasto vedovo, di diciotto anni più vecchio. Sogna ancora di poter andare a scuola come gli altri bambini, anziché lavorare e occuparsi delle più umili faccende domestiche. Sogna il grande amore, come le protagoniste dei film romantici che vede di nascosto nei cinema di Beirut. E lo incontra davvero, l'unico amore della sua vita: Muhammad, un giovane colto e premuroso, che sembra proprio l'eroe di un film, le recita poesie e apprezza la sua curiosità e la sua esuberanza. Tuttavia, compiuti quattordici anni, il destino di Kamila si compie. Per quanto gridi e si dimeni, si strappi il vestito bianco e si cosparga il viso di fuliggine, non può sottrarsi a quel matrimonio da tempo combinato. Ma con la stessa ostinazione con cui si è sempre ribellata a chi la considerava una bestia da soma solo perché nata povera, ora non si piega alle tradizioni che la vogliono completamente sottomessa perché nata donna. Dando scandalo, continua a incontrare in segreto Muhammad. Finché, sfidando la famiglia e la morale, chiede e ottiene il divorzio. Una decisione straziante, che le costerà il distacco dalle figlie: uno strappo che tenterà per tutta la vita di ricucire. Il ritratto affascinante di una donna che con coraggio e tenacia ha ribaltato un destino di sottomissione. Il toccante atto d'amore di una figlia che, dando voce alla madre che l'ha abbandonata, si riconcilia con la sua memoria.

Bruciata viva
0 0 0
Libri Moderni

Suad

Bruciata viva / Suad ; con la collaborazione di Marie-Therese Cuny ; traduzione di Luciana Crepax

Casale Monferrato : Piemme, c2004

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Suad, giovane cisgiordana, sta facendo il bucato nel cortile di casa quando sente sbattere una porta alle sue spalle. È il cognato, che le rivolge una frase scherzosa. Suad si volta per replicare ma all'improvviso il suo corpo è intriso di un liquido freddo che in meno di un secondo diventa fuoco. Bruciare viva, è questa la punizione inflittale dalla famiglia per aver commesso il peggiore dei peccati, essere rimasta incinta prima del matrimonio. Nonostante le ustioni di terzo grado che la ricoprono, Suad riesce a salvarsi. Con l'aiuto di un'organizzazione umanitaria, fugge in Europa. Da qui, con indosso una maschera che protegge e nasconde il suo viso deturpato, racconta al mondo la sua storia, sfidando la legge degli uomini e la loro sete di vendetta.

In nome di mia sorella : l'orrore della pedofilia: una testimone racconta / Nabela Benaissa ; traduzione di Orietta Orrel ; con la collaborazione di Marie-Paule Eskenazi
0 0 0
Libri Moderni

BENAïSSA, Nabela

In nome di mia sorella : l'orrore della pedofilia: una testimone racconta / Nabela Benaissa ; traduzione di Orietta Orrel ; con la collaborazione di Marie-Paule Eskenazi

Milano : Rizzoli, 1997

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nabela, 18 anni, sorella di Loubna Benaissa, la piccola marocchina di nove anni violentata e uccisa in Belgio nel 1992 e ritrovata solo nel marzo 1997, racconta l'atroce vicenda vissuta dalla sua famiglia e l'incubo che ha sconvolto un'intera nazione. Loubna scompare misteriosamente un tranquillo mercoledì d'agosto, in pieno giorno, in un quartiere di Bruxelles. Benché molti dettagli indirizzino subito gli inquirenti verso il colpevole, una vecchia conoscenza della polizia, l'inchiesta segna il passo e l'alibi dell'indiziato non viene messo in dubbio. Passano cinque anni e soltanto la tenacia di Nabela unita all'indignazione di tutto il Belgio consente di venire a capo della tragedia e di catturare l'omicida.

Il  volto cancellato : storia di Fakhra dal dramma alla rinascita / Fakhra Younas con Elena Doni ; postfazione di Tehmina Durrani
0 0 0
Libri Moderni

YOUNAS, Kakhra

Il volto cancellato : storia di Fakhra dal dramma alla rinascita / Fakhra Younas con Elena Doni ; postfazione di Tehmina Durrani

Milano : Mondadori, 2005

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quella di Fakhra è una storia estrema e tragicamente diffusa. Quando è arrivata in Italia dal Pakistan per farsi curare, aveva la faccia deturpata e il collo talmente rattrappito dalle cicatrizzazioni da non consentirle più di alzare la testa. Suo marito aveva deciso di sfogare la propria gelosia e la propria rabbia sfigurandola con dell'acido. Questo libro è la storia della vita, del dramma e della rinascita di una donna. L'infanzia difficile, il lavoro ammirato e biasimato di ballerina, gli innamoramenti, le delusioni, il matrimonio con il figlio di un importante uomo politico. Fino alla violenza dell'acido, le lunghe degenze, la lenta ricostruzione esteriore e interiore, il ritorno a una vita normale.

 Prigioniera di Teheran / Marina Nemat ; traduzione di Lucia Dianella
0 0 0
Libri Moderni

Nemat, Marina

Prigioniera di Teheran / Marina Nemat ; traduzione di Lucia Dianella

Milano : Cairo, 2007

Scrittori stranieri [Cairo]

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questa storia di violenza, annientamento e rinascita comincia in Iran, una fredda sera di gennaio del 1982, quando i guardiani della Rivoluzione arrivano a casa di Marina Nemat per arrestarla. In quel momento nella vita di una spensierata sedicenne si apre uno squarcio, un abisso in cui solo vent'anni dopo quella ragazza diventata donna riuscirà a gettare lo sguardo. L'infanzia di Marina è stata simile a quella di tante altre ragazze. I giochi nei parchi di Teheran, le vacanze sulle rive del Caspio, i momenti di preghiera nella chiesa cristiana ortodossa del quartiere, una famiglia poco affettuosa, addolcita dalla presenza della nonna di origine russa. Poi l'adolescenza e i primi turbamenti del cuore, fino al sentimento profondo per Andre, l'amore di una vita. Finché i segnali inquietanti di un cambiamento imminente si addensano minacciosi nel suo ciclo: le prime proteste dei movimenti islamici contro lo scià, amici e conoscenti coinvolti nella Rivoluzione che approda alla grigia realtà quotidiana del regime dell'ayatollah. Senza quasi un perché, Marina da un giorno all'altro si ritrova in una cella di Evin, la famigerata prigione di Teheran. Viene torturata, condannata a morte. Ma davanti al plotone di esecuzione, la sua pena viene commutata in ergastolo e il suo carceriere-salvatore la costringe a convertirsi all'Islam e a sposarlo. Per Marina inizia un lungo viaggio interiore per scendere a patti con la nuova realtà. (Fonte IBS)

La metà di niente : romanzo / Catherine Dunne ; traduzione di Eva Kampmann
0 0 0
Libri Moderni

Dunne, Catherine

La metà di niente : romanzo / Catherine Dunne ; traduzione di Eva Kampmann

Milano : TEA, 2001

TEADUE ; 842

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una mattina come tante nella cucina in disordine, nell'aria pungente di una Dublino ancora addormentata. Una mattina come altre quella in cui Ben decide di dire addio alla moglie Rose, ai suoi tre figli e a vent'anni di vita assieme. Rose non parla, non reagisce, non sa nemmeno cosa provare. Con questa scena si apre "La metà di niente", il felice romanzo d'esordio di Catherine Dunne, il diario lucido e drammatico di una donna che, di punto in bianco, si trova sola, senza soldi e con una famiglia da mantenere. Come in un album di fotografie, la nuova vita di Rose si alterna a flashback della vita passata, dei suoi sogni giovanili, delle sue illusioni romantiche sul matrimonio. Ma tra lacrime e disperazione, tra rabbia e sensi di colpa, Rose diventa forte. br Fonte: Ibs

Il   terrore dentro casa
0 0 0
Libri Moderni

Il terrore dentro casa : la violenza domestica nel mondo / un briefing di Amnesty International

Torino : EGA, 2008

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nell'ambito della campagna "Mai più violenza sulle donne" la denuncia di Amnesty International contro la violenza domestica sulle donne. Un sintetico strumento di documentazione per denunciare un problema gravissimo ma ancora poco visibile e sottostimato: la violenza contro le donne tra le mura di casa.

Le ragazze di Benin City : la tratta delle nuove schiave dalla Nigeria ai marciapiedi d'Italia / Laura Maragnani, Isoke Aikpitanyi
0 0 0
Libri Moderni

MARAGNANI, Laura - Aikpitanyi, Isoke

Le ragazze di Benin City : la tratta delle nuove schiave dalla Nigeria ai marciapiedi d'Italia / Laura Maragnani, Isoke Aikpitanyi

Milano : Melampo, [2007]

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Isoke è arrivata in Italia a vent'anni: le avevno promesso un lavoro di commessa, si è ritrovata a vivere in schiavitù. Oggi, finalmente libera, racconta la vita, la tratta, i clienti, i sogni delle ragazze da marciapiede. I diritti di questo libro contribuiranno a sostenere le campagne e le iniziative del progetto «La ragazza di Benin City». br Fonte: Ibs

Le donne della notte
0 0 0
Libri Moderni

James, Marlon

Le donne della notte : [romanzo] / Marlon James ; traduzione di Paola D'Accardi

[Milano] : Frassinelli, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Lilith nasce con gli occhi verdi. Lilith nasce alla fine dell'Ottocento, all'interno della tenuta Montpelier, una piantagione di cotone giamaicana, in cui dominano il razzismo e la violenza. Un vero e proprio campo di concentramento dove i confini tra bene e male, giusto e sbagliato, lucidità e follia diventano via via sempre più labili e indistinguibili. Lilith, nonostante gli occhi verdi, è nera, dunque schiava, e cresce, praticamente sola fino a quando non le verrà proposto di unirsi alle "donne della notte", un gruppo di schiave, una sorellanza che sta cercando di ribellarsi alla schiavitù, alla violenza, agli stupri. Ma Lilith è un personaggio complesso, irrisolto, a modo suo feroce. È convinta che i suoi occhi verdi - prova che suo padre era un bianco - la rendano non solo diversa, ma migliore rispetto alle altre schiave. I suoi piani, perciò, sono molto più ambiziosi rispetto all'organizzare una semplice rivolta: "a volte vorrebbe che il grande Dio venisse a trascinare di nuovo via tutti fra le acque. La piantagione, la tenuta e la contea. Il paese e il mondo. Magari così tutti ricomincerebbero daccapo e gli schiavi sarebbero liberi e i liberi sarebbero schiavi".

Trauma
0 0 0
Libri Moderni

Grebe, Camilla - Träff, Åsa

Trauma / Camilla Grebe, Åsa Träff ; traduzione di Renato Zatti

Milano : Piemme, 2013

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Da parte mia non so cosa voglio. La mia vita è come l'acqua, riflette ciò che la circonda, non ha colore o sapore. Scorre via se si cerca di afferrarla. " Una nuvola nera si allarga su un disegno a gessetto: si aggiunge al giallo dei cerchi del sole, al rosso della macchina davanti alla casa. Tilde, cinque anni, nascosta sotto il tavolo, incolla gli occhi sulla madre, intenta a cucinare. I colpi alla porta, prima quasi impercettibili, si fanno a un tratto più violenti. In pochi drammatici minuti la bambina assiste immobile, con il fiato sospeso, al brutale assassinio della donna. Nel silenzio che segue, una macchia scura satura il foglio; i gesti della bimba si fanno ampi, disperati, nervosi. In tutt'altra parte della città, la psicoterapeuta Siri Bergman e la sua collega e amica Aina incontrano, in un nuovo progetto sperimentale, un gruppo di donne vittime di violenza: cinque storie drammatiche di amori ingannevoli, brutalità e degrado. II destino della piccola Tilde si intreccia a quello di Siri e delle altre donne; in una gelida Stoccolma autunnale il comune bisogno di giustizia e rinascita si tramuta in una spietata caccia all'assassino. Una lucida fotografia dell'universo delle mura domestiche; un disarmante ritratto delle perversioni e delle derive dell'amore.

Se questi sono gli uomini
0 0 0
Libri Moderni

Iacona, Riccardo

Se questi sono gli uomini / Riccardo Iacona ; con la collaborazione di Sabrina Carreras

Milano : Chiarelettere, 2015

Tascabili Chiarelettere

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quello che state per leggere è l'incredibile racconto di una tragedia nazionale, che macina lutti e sparge dolore come una vera e propria macchina da guerra. Una guerra che prima di finire sui giornali nasce nelle case, dentro le famiglie, nel posto che dovrebbe essere il più sicuro e il più protetto e invece diventa improvvisamente il più pericoloso. Solo a metà del 2012 sono più di 80 le donne uccise in Italia dai loro compagni. 137 nel 2011. Una ogni tre giorni. Riccardo lacona ha attraversato il paese inseguendo le storie dei tanti maltrattamenti e dei femminicidi. Finalmente la voce di chi subisce violenza possiamo ascoltarla, insieme alle parole degli uomini, quelli che sono stati denunciati: Avevo paura di perderla. Gliele ho date così forte che è volata giù dal letto.... Qual è allora l'Italia vera, quella dove l'amore è una scelta e le donne sono libere, o quella delle tante case prigione in cui siamo entrati?... Questa è una storia che ci riguarda da vicino, perché ci dice come siamo nel profondo scrive lacona. È un fenomeno che non si può catalogare tra i fatti borderline. Sono decine i casi di violenza silenziosa e quotidiana che si consumano nelle nostre case. La sera, appena sentivamo il rumore della macchina di lui, io e i bambini entravamo in agitazione; dicevo loro: 'Mettetevi subito davanti alla tv'. Così la vita diventa un inferno, se questi sono gli uomini.