858.9

(Classe)

Trovati 494 documenti.

A proposito di Marta
0 0 0
Libri Moderni

BATTISTA, Pierluigi

A proposito di Marta : le poche cose che ho capito di mia figlia / Pierluigi Battista

Milano : Mondadori, 2017

Strade blu

Abstract: «Che libri leggi? Che film hai visto? Che musica ascolti? Quali oggetti acquisti, e di quali senti di non poter fare a meno? Cosa mangi, e che rapporti hai con la medicina, con la scienza? Quali vestiti indossi? E che mi dici della politica? Credi in Dio? Ti soddisfa il mondo così com'è, o vorresti cambiarlo? E hai fiducia che possa essere cambiato?». Un padre nato negli anni Cinquanta tempesta la figlia venticinquenne con domande pressanti, talvolta invadenti, ma sempre animato dalla voglia incontenibile di conoscere i suoi interessi, le sue scelte di vita, i suoi dolori e le sue speranze e, attraverso di lei, quelli della generazione dei cosiddetti «millennials», dai quali sente di essere diviso da una voragine psicologica e culturale. Le risposte che riceve lo lasciano dubbioso, a volte incredulo, recalcitrante e persino adirato, ma non spengono il suo desiderio di capire come va il mondo di adesso, quale direzione ha preso, con quale linguaggio parla, con quali immagini si emoziona. E così, per farsene un'idea più chiara, si ritrova a rubare brandelli di conversazione, a scavare nei ricordi, a spiare gergo, gesti e gusti, a scrutare comportamenti e rituali collettivi (la figlia in compagnia degli amici) che spesso precludono ogni genere di dialogo. Alla fine scoprirà che le tante, drastiche differenze (l'abbandono completo dei giornali, la sacralità della «natura» contrapposta alla scienza e alla tecnica, il diverso valore attribuito alla medicina, la preferenza accordata all'erboristeria rispetto alla farmacia, il ruolo centrale assunto dalla qualità del cibo e dalla cura del corpo, il culto del vintage), al pari delle insospettabili affinità (l'amore per i libri, ancora intatto nonostante certe statistiche, o la passione per la musica, per il cinema e per i musei, sia pure virtuali), descrivono una realtà in cui tutto muta a una velocità forsennata. Eppure qualcosa resta, anche se non sempre sappiamo riconoscerlo fino in fondo. Nel suo spiritoso e autoironico racconto di cose vissute, che ruota attorno a un sapiente intreccio di sfera personale e sfera pubblica, Pierluigi Battista è un padre che non sale in cattedra, ma si sforza di ascoltare i pensieri e le ragioni della figlia Marta, senza però mai mancare di far sentire la sua voce quando vede che alcuni valori essenziali di ieri rischiano di andare perduti nel grande cambiamento che sta rivoluzionando il mondo

Vajont: quelli del dopo
1 0 0
Libri Moderni

Corona, Mauro <1950- >

Vajont: quelli del dopo / Mauro Corona

Milano : Mondadori, c2006

Piccola Biblioteca Oscar [Mondadori] ; 468

Abstract: Fu come un colpo di falce. Il 9 ottobre 1963, alle 22.45, duemila persone e un intero paese furono cancellati per sempre. Più di quanrant'anni sono passati e il ricordo dei morti è ancora sospeso sulla valle. Anche se i fatti di quella terribile notte diventano sempre più lontani, quel passato resta inciso sulla pelle di chi l'ha vissuto. Come Mauro Corona, lo scrittore-alpinista di Erto; e come i personaggi di questo testo inedito. All'osteria del Gallo Cedrone sei uomini si ritrovano a discutere fuori dai denti, tra un bicchiere di vino e l'altro, sulle responsabilità della tragedia; sul dopo Vajont, su chi ci ha guadagnato e chi ci ha perso. Dalle loro parole ruvide e coinvolte emergono accuse, notizie, fatti.

Luigi Pirandello / di Marco Manotta
0 0 0
Libri Moderni

MANOTTA, Marco

Luigi Pirandello / di Marco Manotta

Milano : Bruno Mondadori, c1998

Abstract: Una monografia che ripercorre il cammino biografico e artistico dell'autore, con evidenziate le parole, i titoli, i luoghi, le date chiave; un dizionario che sviluppa in tante voci di approfondimento questi termini-chiave e altri non compresi nella monografia; una bibliografia ragionata. Questa sorta di ipertesto cartaceo permette al lettore di accedere a vari livelli alla figura e all'opera dello scrittore, approfondendo le questioni che più lo interessano.

Certi momenti
0 0 0
Libri Moderni

Camilleri, Andrea <1925- >

Certi momenti / Andrea Camilleri

Milano : Chiarelettere, 2015

Abstract: Quasi una vita, momento per momento, quelli più intensi che nel tempo acquistano ancora più vigore e ritornano in tutta la loro vividezza. Tanti incontri qui offerti nella forma del racconto, ognuno dei quali ha una luce, un'atmosfera e dei personaggi indimenticabili che hanno segnato soprattutto la giovinezza e l'adolescenza di Camilleri. Alcuni conosciuti negli anni più maturi, durante la sua carriera di regista teatrale e televisivo, molti altri sconosciuti, che ci riportano ai tempi del fascismo, della guerra, momenti segnati da storie che nei loro risvolti più umani e sinceri acquistano un tratto epico e la magia del ricordo assoluto perché unico nel costituire una tappa, una svolta nella formazione dello scrittore. L'anarchica, invincibile indifferenza di Antonio, insensibile ai richiami militari e agli orrori della guerra; la bellezza sorprendente dell'incontro con un vescovo libero nella mente e nel cuore; l'indelebile ricordo di quella notte di burrasca quando il padre di Camilleri andò a salvare l'eroico comandante Campanella, dato per disperso; il coraggio della "Sarduzza" e la determinazione nel difenderla dal tenente tedesco; l'ultimo saluto a "Foffa", prostituta per necessità, sola nella vita e negli affetti. Intermezzati gli uni con gli altri ecco l'incontro con Primo Levi e i suoi silenzi, la stravaganza di Gadda e la suscettibilità di D'Arrigo, il franco scontro con Pasolini riguardo alla regia di una sua opera teatrale, poco prima della sua morte...

La lezione del freddo
0 0 0
Libri Moderni

Casati, Roberto <1961- >

La lezione del freddo / Roberto Casati

Torino : Einaudi, 2017

L' albero dai fiori bianchi / Enzo Biagi
0 0 0
Libri Moderni

Biagi, Enzo

L' albero dai fiori bianchi / Enzo Biagi

Milano : Rizzoli ; Nuova Eri, 1994

Un po' per amore, un po' per rabbia
0 0 0
Libri Moderni

Cacucci, Pino

Un po' per amore, un po' per rabbia / Pino Cacucci

Milano : Feltrinelli, 2008

I canguri

Abstract: Sono vent'anni - Outland rock è del 1988 - che Pino Cacucci raccoglie storie di eroi e ribelli, lotte e ingiustizie. Vent'anni in cui Cacucci da osservatore parziale registra e da conto dei propri vagabondaggi. Lo fa "Un po' per amore e un po' per rabbia". In questo libro, che è in qualche modo la summa di emozioni e riflessioni squisitamente cacucciane, c'è l'amore per il mondo, per i disperati, per i "combattenti", per le idee, per i paesaggi e qualche volta per la sua città (una Bologna smascherata e scalfita da un beffardo sorriso). E c'è la rabbia per i guasti della società civile e politica, per i paradossi della realtà sociale, per le ferite non chiuse della Storia.

Sulle spalle dei giganti
0 0 0
Libri Moderni

Eco, Umberto

Sulle spalle dei giganti : lezioni alla Milanesiana 2001-2015 / Umberto Eco

Milano : La nave di Teseo, 2017

I fari ; 13

Abstract: "Sulle spalle dei giganti" rappresenta per i lettori di Eco un evento festoso. Lontano dalle aule universitarie, dai congressi accademici, dalle cerimonie onorarie, Eco scrive questi testi, nel corso di tre lustri, per intrattenere gli spettatori (che ogni volta per lui accorrono a frotte) della Milanesiana, il festival ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi. Testi che il più delle volte traggono spunto dal tema stesso che ogni anno la Milanesiana si dà, per poi scorrere lungo rivoli di un repertorio che attinge alla filosofia quanto alla letteratura, all'estetica, all'etica e ai mass media. Come dire: la quintessenza dell'universo echiano, raccontato con un linguaggio affabile, intriso di ironia, talora giocoso, affilato quando necessario. Le radici della nostra civiltà, i canoni mutevoli della bellezza, il falso che si invera e modifica il corso della storia, l'ossessione del complotto, gli eroi emblematici della grande narrativa, le forme dell'arte, aforismi e parodie sono alcuni degli spunti di attrazione di un libro arricchito dalle immagini che l'autore usava proiettare nel corso del suo dire.

Tragico tascabile
0 0 0
Libri Moderni

Ceronetti, Guido

Tragico tascabile / Guido Ceronetti

Milano : Adelphi, 2015

Piccola biblioteca Adelphi ; 676

Abstract: Da sempre il Tragico e Guido Ceronetti si rispecchiano l'uno nell'altro, e oggi formano una perfetta coppia aristotelica che il destino attende, sfinita, in un sobborgo di Atene - padre e figlia, Antigone e il vecchio, sacralmente reietto, Edipo. Ma occupa principalmente il lavoro di ricerca dello scrittore un'appassionante domanda: "Che cos'è tragico". A differenza del Tragico classico, che è nobile sempre e appartiene all'esistenza e all'Occidente, il Tragico tascabile ha battute banali, che la storia sgombra tra i suoi detriti - e ha infiniti motivi per piangere. Più di Fedra preda di Venere, più di Amleto mancato vendicatore di sangue. Tascabile: è il tragico che compri all'edicola, quel che ti fulmina da una telefonata. Ceronetti, con la sua lanterna, lo scopre, lo spiuma, lo seleziona. E perché una finestra s'illumina di tragico e altre dieci, spesso più forti nel gridare la loro pena, restano buie? E chi decide che cos'è tragico e ciò che non lo è? I vagabondaggi dell'autore in cerca del nascosto fungo tragico sconosciuto valgono come testimonianza, ma si perdono nell'insolubile. A differenza di quello di Sofocle, l'Edipo tascabile non arriverà mai a Colono.

L'ultimo avamposto del mondo
0 0 0
Libri Moderni

Daltin, Mauro - Daltin, Mauro

L'ultimo avamposto del mondo : viaggio tra partigiani, cosacchi, emigranti, eremiti lungo le acque dell'Arzino / Mauro Daltin

Pordenone : Biblioteca dell'Immagine, [2014]

Abstract: Se alzi la testa vedi monti che sovrastano tutto. E se ti volti, ancora loro, rocce e alberi. Tutto è montagne e boschi. Terra strana questa, di indemoniate e cosacchi, di partigiani e paesi che non esistono più. Un rifugio buono dove poter stare, dove assecondare il silenzio e rimanere in disparte dal mondo. Due uomini al tavolo accanto al mio parlano dell'avvistamento di un orso. Dicono che fino a qualche anno fa gli orsi erano scomparsi, ma che adesso sconfinano dalla Slovenia e trovano una natura selvaggia e adatta ad accoglierli. A pensarci bene, a me proprio non dispiacerebbe un Friuli ripopolato da branchi di lupi e da qualche orso bruno. Ma forse è solo una suggestione romantica di un luogo selvaggio. Terre che facevano parte della Repubblica libera della Carnia e che ora si dileguano nella storia. ibs

Verso la Terra promessa
0 0 0
Libri Moderni

Cavaglion, Alberto

Verso la Terra promessa : scrittori italiani a Gerusalemme da Matilde Serao a Pier Paolo Pasolini / Alberto Cavaglion

Roma : Carocci, 2016

Frecce ; 215

Abstract: Il libro affronta il tema del viaggio a Gerusalemme nella cultura letteraria italiana del Novecento. Nel periodo preso in esame (dal tramonto della dominazione ottomana al 1967), Gerusalemme è di gran lunga la città più temuta e perciò la meno raccontata dagli scrittori-viaggiatori. Il volume indaga le ragioni per cui la paura ha indotto molti a disputare su Gerusalemme senza esserci mai andati. La tragedia del Medio Oriente viene quindi affrontata inseguendo le forme, i modi e i tempi attraverso cui alcuni protagonisti della letteratura italiana – tra questi Ungaretti, Buzzati, Montale, Flaiano, Silone, Moravia, Meneghello – hanno saputo vincere la paura e si sono messi in movimento, con il piroscafo e con la penna. Matilde Serao, Angelo De Gubernatis, Orio Vergani erano stati i loro illustri precursori. La ricerca nasce dalla convinzione che la letteratura sappia sempre offrire un’angolatura alternativa alla storia e, quindi, proporre una scansione degli eventi diversa da quella della politica internazionale.

Un  amore insolito : diario 1940-1944 / Sibilla Aleramo ; con una lettura di Lea Melandri e una cronologia della vita dell'autrice ; scelta e cura di Alba Morino
0 0 0
Libri Moderni

Aleramo, Sibilla

Un amore insolito : diario 1940-1944 / Sibilla Aleramo ; con una lettura di Lea Melandri e una cronologia della vita dell'autrice ; scelta e cura di Alba Morino

Milano : Feltrinelli, 1979

\I \\Narratori [Feltrinelli] ; 261

Andando e stando / Sibilla Aleramo
0 0 0
Libri Moderni

Aleramo, Sibilla

Andando e stando / Sibilla Aleramo

Milano : Feltrinelli, 1997

Universale Economica Feltrinelli ; 1460

Abstract: Rita Guerricchio propone una raccolta di prose mai più ristampate dopo l'apparizione nei tre volumi da cui sono tratte. L'antologia è divisa in tre sezioni, collegate dal motivo del vagabondaggio geografico e culturale.

L' angelo nell'angolo / Ovidio Bompressi ; prefazione di Flaminia Morandi
0 0 0
Libri Moderni

BOMPRESSI, Ovidio

L' angelo nell'angolo / Ovidio Bompressi ; prefazione di Flaminia Morandi

Lecce : Manni, 1998

Pretesti [Manni] ; 40

Gli  anni dell'attesa / Giovanni Macchia
0 0 0
Libri Moderni

Macchia, Giovanni

Gli anni dell'attesa / Giovanni Macchia

Milano : Adelphi c1987

Saggi [Adelphi] ; 36

Un  anno una vita / Enzo Biagi
0 0 0
Libri Moderni

Biagi, Enzo

Un anno una vita / Enzo Biagi

Milano : Club, 1993

Arrivano in tempo : storie di angeli custodi / Stefano Radaelli
0 0 0
Libri Moderni

RADAELLI, Stefano

Arrivano in tempo : storie di angeli custodi / Stefano Radaelli

Roma : Città Nuova, 2005

Abstract: Ali piumate dai colori magnifici, vesti candide, sorriso luminoso, figure eteree: così nell'immaginario collettivo siamo soliti raffigurare gli angeli. Sono presenze silenziose che ci affiancano, ci guidano e ci proteggono nella vita quotidiana. Si nascondono dietro il sorriso di un bambino che infonde coraggio e speranza, comunicano attraverso la parola di un amico che consiglia con sapienza, scelgono l'intervento provvidenziale di uno sconosciuto. Quel che è certo è che arrivano sempre, proprio al momento giusto. Nel volume, poesie, cronache, brevi lettere - scandite dalle parole dell'Angelo di Dio e accompagnate dalle poetiche illustrazioni di Maria Pezzedi - raccontano storie di piccoli, inspiegabili miracoli.

Avtenticno zivljenje : iz ustvarjanja sodobnih italijanskih knjizevnikov Istre in Reke / Izbor in ureditev Bruno Maier in Josip Tavcar
0 0 0
Libri Moderni

Avtenticno zivljenje : iz ustvarjanja sodobnih italijanskih knjizevnikov Istre in Reke / Izbor in ureditev Bruno Maier in Josip Tavcar

Koper : Zalozba Lipa, 1984

I     barbari
3 1 0
Libri Moderni

Baricco, Alessandro

I barbari : saggio sulla mutazione / Alessandro Baricco

Roma : Fandango, 2006

Abstract: Nel suo nuovo libro, I barbari. Saggio sulla mutazione, pubblicato a puntate sul quotidiano la Repubblica tra maggio e ottobre 2006, Alessandro Baricco riflette su un fenomeno che ha osservato nel mondo intorno a lui, percepito dai più come un'apocalisse imminente e annunciato da una voce che suona come un grido d'allarme: stanno arrivando i barbari. Puntata dopo puntata, Baricco va a visitare i villaggi che già mostrano i segni del saccheggio e li racconta in pagine che hanno sempre la forza viva della narrazione e qualche volta la malinconia della memoria personale (sono le sue fotografie in bianco e nero). Vino, calcio, libri: dai luoghi esplorati emerge che non si tratta di una semplice invasione ma di una vera e propria mutazione e quelli che chiamiamo barbari sono una specie nuova, che ha le branchie dietro alle orecchie e ha deciso di vivere sott'acqua. Un'incursione nel palazzo imperiale di Google rivela un universo con milioni di links (collegamenti) le cui traiettorie corrono in superficie e tracciano i sentieri-guida del sapere. Ne segue una nuova idea di esperienza e, con l'esperienza, di senso e percezione. In questo scenario c'è posto per l'anima? Una parentesi su musica classica, Nona di Beethoven e due famosi dipinti di Ingres apre scorci inattesi sul paesaggio dei barbari.

Barnum : cronache dal Grande Show / Alessandro Baricco
0 0 0
Libri Moderni

Baricco, Alessandro

Barnum : cronache dal Grande Show / Alessandro Baricco

Milano : Feltrinelli, 1995

Universale Economica Feltrinelli ; 1346

Abstract: Phileas Taylor Barnum è stato il più grande impiegato circense della seconda metà dell'Ottocento e il suo nome è diventato sinonimo di spettacolo, di immenso baraccone di portenti. Per Alessandro Baricco, Barnum è il mondo che si squaderna come un Grande Show, come una sequenza ininterrotta di spettacoli: spettacoli che son tali per definizione e spettacoli che son tali loro malgrado, gli uni e gli altri registrati con divertita passione. Scritti da Baricco per una rubrica sulla Stampa, i Barnum rivelano, ora raccolti in volume, una partitura segreta di irresistibile fascino. A ritmo serrato entrano in pista Jovanotti e Mike Buongiorno, la faccia di Funari e il popolo della Lega, la voce di Carmelo Bene e quella di Tom Waits, la musica di Michael Nyman e il minimalismo di Philip Glass, Topolino e Carlo Magno, la Liguria e la California, un film sterminato di Wim Wenders e una lunga coda davanti al Louvre. Un circo dentro il circo, un teatro dentro il gran teatro del mondo.