302.5

(Classe)

Trovati 32 documenti.

Amore liquido
0 0 0
Libri Moderni

Bauman, Zygmunt

Amore liquido : sulla fragilità dei legami affettivi / Zygmunt Bauman ; traduzione di Sergio Minucci

Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2004

Abstract: "La solitudine genera insicurezza, ma altrettanto fa la relazione sentimentale. In una relazione, puoi sentirti insicuro quanto saresti senza di essa, o anche peggio. Cambiano solo i nomi che dai alla tua ansia". I protagonisti di questo libro sono gli uomini e le donne nostri contemporanei, che anelano la sicurezza dell'aggregazione e una mano su cui poter contare nel momento del bisogno. Eppure sono gli stessi che hanno paura di restare impigliati in relazioni stabili e temono che un legame stretto comporti oneri che non vogliono né pensano di poter sopportare.

Contro l'odio
0 0 0
Libri Moderni

Emcke, Carolin

Contro l'odio / Carolin Emcke ; traduzione di Lucia Ferrantini

Milano : La nave di Teseo, 2017

i Fari ; 11

Abstract: Un saggio provocatorio e coraggioso che conferma Carolin Emcke come una delle voci più interessanti e seguite del panorama europeo. Condannare l’odio e la violenza non è abbastanza. Bisogna mostrare dove sarebbe stato possibile qualcosa di diverso, in che momento si sarebbe potuto decidere diversamente, in che frangente qualcuno sarebbe potuto intervenire, scendere dal treno. Descrivere con precisione il corso dell’odio e della violenza vuol dire indicare il punto in cui ci sarebbe stata la possibilità di interromperlo. Razzismo, fanatismo, sentimento antidemocratico: il dibattito pubblico a cui partecipiamo è sempre più polarizzato, dominato da un pensiero pronto a contestare le posizioni degli altri, ma incapace di mettere in discussione le proprie. Carolin Emcke oppone a questa omologazione la ricchezza di una società aperta a voci differenti: una democrazia si realizza pienamente soltanto con la volontà di difendere il pluralismo e il coraggio di opporsi all’odio. Con questi anticorpi possiamo sconfiggere i fanatici religiosi e nazionalisti, che raccolgono consensi ma hanno paura della diversità e della conoscenza, le armi più potenti che abbiamo.

La mediocrazia
0 0 0
Libri Moderni

Deneault, Alain

La mediocrazia / Alain Deneault ; traduzione dal francese di Roberto Boi

Vicenza : Neri Pozza, 2017

I colibrì

Abstract: Sotto i nostri occhi, in silenzio, si è compiuta una "rivoluzione anestetizzante" e noi non ce ne siamo accorti: la "mediocrazia" ci ha travolti. I mediocri hanno raggiunto i vertici della società contemporanea e stanno costruendo una schiera di seguaci del tutto simili a loro. "Non c’è stata nessuna presa della Bastiglia", dice Alain Deneualt, docente di Scienze Politiche presso l’Università di Montréal, "niente di comparabile all’incendio del Reichstag. Tuttavia, l’assalto è stato lanciato ed è stato un successo: i mediocri hanno preso il potere". Ma chi sono, questi uomini senza qualità? E come hanno fatto ad arrivare così in alto? La colpa è nostra. Ci siamo posizionati ai margini di ogni dibattito culturale e politico, con il timore di disturbare o, peggio ancora, di turbare l’ordine economico e sociale. E così la società si è standardizzata. La "media" è diventata la norma. E la "mediocrità" è divenuto il nuovo modello da seguire, una nuova categoria che si colloca tra i supercompetenti e gli incompetenti. Quali competenze possiede un mediocre? Prima di tutto deve "giocare il gioco", dice Deneuealt. Cioè deve accettare i piccoli compromessi che servono a raggiungere obiettivi di breve termine. Sottomettersi a regole sottaciute, magari chiudendo un occhio. E dimostrare fedeltà verso qualcuno. In una parola, devono apparire "affidabili e rassicuranti". Solo così otterranno un migliore posizionamento sullo scacchiere sociale. Con una prosa brillante, ben documentata e ironica, Alain Deneault ci indica una strada con cui opporsi alla mediocrità della società: dire di no ai compromessi e ai patti di convenienza. Un testo che riflette sulla morte della politica, sostituita negli anni Ottanta dalla "governance thatcheriana", sull’ossessione moderna del "problem solving" e su una nuova fase della società moderna in cui gli uomini ormai si distinguono solo in clienti e consumatori.

L' aggressione forza vitale positiva : come creare nuove relazioni con gli altri / Karl Frielingsdorf
0 0 0
Libri Moderni

FRIELINGSDORF, Karl

L' aggressione forza vitale positiva : come creare nuove relazioni con gli altri / Karl Frielingsdorf

Milano : San Paolo, 2002

Abstract: L'aggressione (letteralmente: procedere verso qualcuno) è una forma di energia vitale indispensabile all'incontro con se stessi, con gli uomini, con l'ambiente. Adottando una prosa vibrante e ricorrendo all'esempio di numerosi casi umani registrati nel corso della sua attività professionale, l'autore analizza le cause dell'aggressività distruttiva e dei disturbi della relazione, fornisce spunti per il loro superamento e fa dell'aggressione una forza vitale essenziale, fondamento di rapporti sani e proficui. Un libro illuminante per tutti, adatto ad una riflessione personale o a migliorare il rapporto con se stesi e con gli altri. Interessante l'approccio dell'autore anche per psicologi, psicoterapeuti, assistenti sociali, educatori. Karl Frielingsdorf (n. 1933) è professore di psicologia pastorale e di pedagogia religiosa alla Philosophisch-Theologische Hochschule Sankt Georgen di Francoforte sul Meno. Delle sue opere le Edizioni San Paolo hanno già pubblicato: ?Ma Dio non è così. Ricerca di psicoterapia pastorale sulle immagini demoniache di Dio (1995); Il segreto della felicità. Come imparare a volere ciò che si ha (1999[2]).

Anima e società
0 0 0
Libri Moderni

Fromm, Erich

Anima e società / Erich Fromm ; prefazione di Rainer Funk

Milano : Mondadori, 1993

Abstract: Questo saggio costituisce un passaggio centrale all'interno dello sviluppo delle teorie sociopsicologiche e psicoanalitiche di Fromm, e, a mio parere, rende notevolmente più agevole la com-prensione della posizione frommiana, assumendo un significato epocale per gli studiosi di Fromm. Inoltre rende comprensibile le motivazioni che avevano spinto Fromm ad aprirsi una propria via nella psicoanalisi, o meglio a doversela aprire, e dimostra quanto questa via sia ancora attuale. In secondo luogo, il saggio chiarisce perché i membri dell'I-stituto – che, come non psicoanalisti, erano interessati soprattutto alla funzione di critica ideologica della teoria delle pulsioni elaborata dalla psicoanalisi ortodossa -, non ancora pronti ad accogliere la nuova formulazione della teoria psicoanalitica di Fromm, abbia-no finito col prendere sempre più le distanze da lui (dalla prefazione di Rainer Funk)

Coscienza globale : oltre l'rrazionalità moderna / Mario Capanna
0 0 0
Libri Moderni

Capanna, Mario

Coscienza globale : oltre l'rrazionalità moderna / Mario Capanna

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2006

\I \\Saggi [Baldini Castoldi Dalai] ; 310

Abstract: L'uomo di oggi, mediato dalla tecnica, è dimidiato. Più si ritiene potente, più è dimezzato nel rapporto con la realtà. La mondofiction - la rappresentazione dominante del mondo - lo aiuta a non rendersene conto. Nella democrazia svuotata dal profitto, la politica non progetta, esegue. La violenza e la guerra sono l'altra faccia della dorata miseria quotidiana. Stiamo globalizzando tutto, tranne la coscienza: questa la maggiore insidia del nostro tempo. La coscienza globale potrà liberarci. Ridando agli esseri umani il rapporto concreto con il mondo reale, dove tutti sono uniti da relazioni, non divisi come pretende la coscienza separata.

Storia della follia
0 0 0
Libri Moderni

Foucault, Michel

Storia della follia : nell'età classica / Michel Foucault ; traduzione di Franco Ferrucci ; prefazione e appendici tradotte da emilio Renzi e Vittore Vezzoli

5a ed

Milano : Rizzoli, 1997

BUR. Supersaggi [Rizzoli] ; 59

Il  gioco dell'io : il cambiamento di sè in una società globale / Alberto Melucci
0 0 0
Libri Moderni

MELUCCI, Alberto

Il gioco dell'io : il cambiamento di sè in una società globale / Alberto Melucci

3. ed

Milano : Feltrinelli, 1996

Progettare la felicità
0 0 0
Libri Moderni

ACQUAVIVA, Sabino

Progettare la felicità / Sabino Acquaviva

Bari : Laterza,1994

\Il \\nocciolo [Laterza] ; 2

Abstract: In un breve saggio l'autore indica le strade per arrivare alla felicità, perché essa diventi qualcosa che ciascuno di noi possa progettare, non altrove, ma nella società in cui viviamo, giorno per giorno, lavorando, consumando, amando.

Vivere di pace / M. Scott Peck ; traduzione di Grazia Gatti
0 0 0
Libri Moderni

PECK, Morgan Scott

Vivere di pace / M. Scott Peck ; traduzione di Grazia Gatti

[Milano] : Frassinelli, c1988

Coscienza globale : oltre l'irrazionalità moderna / Mario Capanna
0 0 0
Libri Moderni

Capanna, Mario

Coscienza globale : oltre l'irrazionalità moderna / Mario Capanna

Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2006

\I \\Saggi [Baldini Castoldi Dalai] ; 310

Abstract: L'uomo di oggi, mediato dalla tecnica, è dimidiato. Più si ritiene potente, più è dimezzato nel rapporto con la realtà. La mondofiction - la rappresentazione dominante del mondo - lo aiuta a non rendersene conto. Nella democrazia svuotata dal profitto, la politica non progetta, esegue. La violenza e la guerra sono l'altra faccia della dorata miseria quotidiana. Stiamo globalizzando tutto, tranne la coscienza: questa la maggiore insidia del nostro tempo. La coscienza globale potrà liberarci. Ridando agli esseri umani il rapporto concreto con il mondo reale, dove tutti sono uniti da relazioni, non divisi come pretende la coscienza separata.

Identità e performance / Vincenzo Romania
0 0 0
Libri Moderni

ROMANIA, Vincenzo

Identità e performance / Vincenzo Romania

Roma : Carocci, c2005

Biblioteca di testi e studi [Carocci]. Sociologia ; 315

Abstract: Nelle società post-moderne l'individuo viene coinvolto sempre più di frequente in rapporti sociali brevi e formali con persone con le quali non condividerà che un istante o una situazione. In questi incontri fra estranei ognuno tende a giudicare il suo interlocutore in base a pochi segnali indiziari da cui inferisce un qualche giudizio sull'altrui identità. Il valore sociale degli individui dipende quindi dalle performance d'identità che sono capaci di produrre nei confronti degli altri. Se l'identità costituisce la posta in gioco più importante dei nuovi conflitti sociali, la performance è il veicolo tramite cui le identità stesse si rivelano.

 Imparare ad esistere : nuovi fondamenti della solidarietà sociale / Franco Crespi
0 0 0
Libri Moderni

CRESPI, Franco

Imparare ad esistere : nuovi fondamenti della solidarietà sociale / Franco Crespi

Roma : Donzelli, c1994

Saggi. Scienza e filosofia

Davanti al dolore degli altri / Susan Sontag
0 0 0
Libri Moderni

Sontag, Susan

Davanti al dolore degli altri / Susan Sontag

Milano : Mondadori, 2003

Individuo e stato / Wilhelm Reich
0 0 0
Libri Moderni

Reich, Wilhelm

Individuo e stato / Wilhelm Reich

Milano : SugarCo, stampa 1978

Collana argomenti [SugarCo] ; 67

Psicologia dell'inerzia ed della solidarietà : il ruolo degli spettatori nelle atrocità collettive / Adriano Zamperini
0 0 0
Libri Moderni

Zamperini, Adriano

Psicologia dell'inerzia ed della solidarietà : il ruolo degli spettatori nelle atrocità collettive / Adriano Zamperini

Torino : Einaudi, 2001

Piccola Biblioteca Einaudi ; 82

Abstract: Capire chi assiste indifferente a carneficine inaudite è impossibile senza spiegare il comportamento opposto, quello dei soccorritori. Inerzia e solidarietà sono le due facce di un'unica medaglia che spesso mette a dura prova la capacità di comprensione degli eventi. La diffusa e rassicurante personalizzazione dell'inerzia e della solidarietà enfatizza il ruolo di singoli individui e dei loro valori morali. Al centro dell'analisi di Zamperini non vi è lo spettatore inerte, con il suo alone negativo, né il soccorritore illuminato dalle sue virtù, ma l'ambiente psico-sociale che caratterizza le atrocità collettive.

Vivere senza soldi
0 0 0
Libri Moderni

Schwermer, Heidemarie

Vivere senza soldi : l'esperienza sorprendente di una donna che da undici anni ha eliminato del tutto il denaro dalla propria vita / Heidemarie Schwermer

Firenze : Aam Terra Nuova, 2007

Abstract: Nel maggio 1996, Heidemarie Schwermer decide di cambiare radicalmente modo di vivere: regala i suoi mobili, abbandona l'abitazione e lo studio, e disdice l'assicurazione sanitaria. Ciò di cui ha bisogno per vivere lo ottiene tramite gli scambi della "Centrale dai e prendi" da lei fondata a Dortmund, in Germania. Dopo tanti anni senza soldi, afferma di essere addirittura più ricca di prima. Concetti come lavoro, tempo libero e vacanze acquistano un significato completamente nuovo e la vita trova una nuova integrità (Fonte: IBS)

L' indifferenza : conformismo del sentire e dissenso emozionale / Adriano Zamperini
0 0 0
Libri Moderni

Zamperini, Adriano

L' indifferenza : conformismo del sentire e dissenso emozionale / Adriano Zamperini

Torino : Einaudi, 2007

Piccola biblioteca Einaudi. N. S ; 374

Abstract: La società attuale appare ai più popolata di passanti distratti e noncuranti, affetti dall'indifferenza dell'uomo verso l'uomo, dotati di una moralità precaria e asservita all'interesse personale. Lasciando dietro di sé la visione dell'indifferenza come malattia psicologica, il libro devia dagli usuali sentieri d'indagine per risalire alle spalle dell'indifferenza. In particolare, attraverso un'approfondita ricognizione nel mondo dei sentimenti, analizza la disciplina socio-normativa delle emozioni come produttore di indifferenza. Una prospettiva da cui emerge il ruolo della dissidenza emozionale come forma di trasgressione rispetto all'imperativo dell'indifferenza. Lungi dall'essere una mera trattazione teorica, il saggio è impreziosito da storie di vita. br Fonte IBS

 Tradimenti : l'imprevedibilita nelle relazioni umane / Gabriella Turnaturi
0 0 0
Libri Moderni

TURNATURI, Gabriella

Tradimenti : l'imprevedibilita nelle relazioni umane / Gabriella Turnaturi

Milano : Feltrinelli, 2003

Universale economica ; 1735

Abstract: Il tradimento di ogni tipo, amicale, amoroso o professionale è molto più diffuso di quanto si creda. Il tradimento non è mai riconducibile a una causa o a una motivazione certa e ci pone di fronte alla più grande tragedia dei rapporti umani: l'inconoscibilità dell'altro. L'autrice indaga sui tradimenti che, più che frutto di passioni o macchinazioni, avvengono quasi casualmente nell'ordinario gioco della vita. Ogni epoca e ogni società producono particolari tipologie di tradimento e diversi giudizi e sanzioni sociali. L'autrice esplora attraverso l'analisi di testi storici e letterari come muta la rilevanza sociale del tradimento da quello di Giuda e Pietro a quelli più insoliti che avvengono nelle realtà virtuali. br Fonte: Ibs

MetiX   babel   feliX
0 0 0
Libri Moderni

Tibaldi, Marc

MetiX babel feliX : meticciamento, passing, divenire e conflitto / Marc Tibaldi

Udine : Kappa Vu, 2007

Abstract: Scopo di metiX babel feliX è cercare di decostruire le politiche legate ai discorsi identitari e di appartenenza e nello stesso tempo provare ad attivare teorie e pratiche politiche di imbastardimento e di creazione, quel complesso di pratiche creative singolari e molteplici che possiamo provocatoriamente chiamare sensibilità planetarie metiX-remiX-babel feliX. Proponendo queste culture e cercando di mettere a nudo sia ideologie e politiche conservatrici, discriminatorie e razziste, sia quelle che reazionarie non lo sono (ma la cui inadeguatezza impedisce pratiche libertarie più efficaci), il libro contribuisce a ricombinare pensieri e pratiche sociali, culturali ed esistenziali, per una più concreta azione dei movimenti altermondialisti, autogestionari e ribelli. Propositi che possono servire anche contro il riemergere dei vecchi sentimenti nazionalistici, il culto delle bandiere, riallacciandosi a quella tensione che ben si esprime nel celebre canto proletario ottocentesco "nostra patria è il mondo intero / nostra fede la libertà.", ma con la consapevolezza di possedere una lettura evoluta degli strumenti di dominio contemporanei e conseguenti proposte di conflitto. Queste le coordinate: primo, le rivendicazioni identitarie producono diversitö fittizie, simulacrali, ripetizioni di differenze codificate, e sostengono - direttamente o indirettamente, volenti o nolenti - la politica della contrapposizione reazionaria alla globalizzazione; secondo, le diversità anarchiche prodotte dal meticciamento sono invece parte della politica ribelle contro le nuove forme di sovranità. Produzione di soggettività singolari autonome che proliferano nelle soggettività collettive della moltitudine, tenendo come base di riferimento non tanto teorizzazioni a priori sull'identità e l'appartenenza, ma la produzione di identità e appartenenze correlate alle modifiche sociali dei meccanismi di dominio e dei sistemi di sovranità. Sommario: - RemiX metiX. - Ricomposizione e territorializzazione. - Origine e territorio. - Imbroglio etnico. - Imbastardimento e sensibilità planetaria. - Transculture metiX. - Frontiere, confini, attraversamenti. - Perdenti: NSK, Zorn-Masada, Faboulous Trobadors, Usmis. - Nessuna speranza? Inventiamola. - MiXage