Trovati 44 documenti.

Due rampe per l'abisso
0 0 0
Libri Moderni

Stout, Rex

Due rampe per l'abisso / Rex Stout ; traduzione di Nanni Filippone

Palermo : Sellerio, 1980

La memoria ; 21

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In quel suo vasto e attento studio sulla Tecnica del romanzo novecentesco, Joseph Warren Beach dice di questo libro: «Rex Stout, pur inserendo una considerevole vicenda nelle meditazioni retrospettive del protagonista, limita tuttavia in un modo particolarmente interessante le circostanze in cui quelle meditazioni hanno luogo. Il personaggio sta salendo le scale per raggiungere un appartamento dell'ultimo piano. Gli stadi della salita sono indicati da brani in corsivo messi in testa a ciascuno dei sedici capitoli, e quello che accade all'arrivo viene sbrigato brevemente alla fine del sedicesimo. Il corpo di ciascun capitolo consiste di quella parte della vicenda che il personaggio ripensa durante un breve tratto della salita. In tal modo tutta la vicenda passa per la sua mente nel breve tempo richiesto per salire quelle scale. È un'impresa tecnica molto interessante...». Rex Stout è lo scrittore dei gialli con Nero Wolfe protagonista. Questo suo romanzo, del 1929, precede la sua attività di giallista e forse ne è (la parola cade in taglio) il movente: per l'insuccesso che allora ebbe. Ingiusto insuccesso, come ogni lettore sarà in grado di giudicare.

Donne nella vita di Stefano Premuda
0 0 0
Libri Moderni

Stuparich, Giani

Donne nella vita di Stefano Premuda / Giani Stuparich

Palermo : Sellerio, 1983

La memoria ; 73

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Stefano Premuda è un personaggio vero (o quantomeno verosimile) al quale Stuparich dà voce, per fargli narrare ancora di sé e delle sue donne.

Tortura
0 0 0
Libri Moderni

Capuana, Luigi

Tortura / Luigi Capuana ; con una nota di Carlo A. Madrignani

Palermo : Sellerio, 1987

La memoria ; 147

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Si contano, in questo racconto di Capuana, un numero minimo di oggetti - attorno alla decina, lo stretto necessario in suppellettili. Non si nomina un colore; tre soli ambienti e non descritti: il salottino, la camera da letto, una chiesa. Al tempo come durata, come collocazione e ordine, l'accenno è fugacissimo, e il tempo meteorologico compare in una reticente frase sul «cielo coperto». Non sappiamo nulla della città, del luogo dell'azione; niente della storia dei personaggi, del loro aspetto; la loro condizione sociale e la loro età s'indovina a forza. La sola materialità nel cupo dramma ottocentesco (un adulterio imposto con la forza, la follia della moglie, un suicidio) sono i «movimenti» psicologici, i sintomi e i segnali degli stati d'animo, dei desideri, delle patologie della mente. E nel triangolo marito-moglie-amante, un esempio di racconto del materialismo psicologico si converte quasi in storia di fantasmi.

Il tempo e la storia
0 0 0
Libri Moderni

Benedictus <papa ; 16.>

Il tempo e la storia : il senso del nostro viaggio / Joseph Ratzinger Benedetto XVI ; a cura di Anna Maria Foli

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Per il fine esegeta Joseph Ratzinger la vicenda umana nel corso dei secoli è Tempo di Salvezza fin dalla creazione del mondo. Dalle origini dell'umanità, attraverso l'avventura del popolo ebraico, la matassa degli eventi buoni e cattivi della Storia ha visto intrecciarsi un filo provvidenziale, che le ha conferito senso, portando a compimento l'incarnazione del Figlio di Dio. Gesù di Nazareth - Alfa e Omega, Principio e Fine di tutte le cose - è la Provvidenza che prevale sul caos, è l'amore di Dio che sostiene l'umanità esortandola a non perdere mai la speranza. Questa raccolta di scritti mai pubblicati in Italia costituisce la sintesi di una riflessione nitida sulle luci e le ombre della modernità: sugli idoli e gli orrori del tempo presente, sul buio interiore di alcune fasi storiche, sull'evoluzione e involuzione delle civiltà, sul confronto sempre aperto fra fede e scienza, sulla scomparsa di quegli "uomini di Dio" che hanno sostenuto in passato la cristianità oggi immersa nella palude dell'indifferentismo religioso. La lunga meditazione è la summa di un percorso teologico e spirituale che ha sostenuto il magistero di Benedetto XVI, oggi papa emerito della Chiesa cattolica. Un percorso affascinante, in cui fedeli e laici sono invitati a diventare lievito buono nella pasta del mondo contemporaneo per riscattare il declino dell'umano che pare oggi inarrestabile.

Ninnananna
0 0 0
Libri Moderni

Tessaro, Gek

Ninnananna / Gek Tessaro

Roma : Lapis, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sei tu questo brigante sei tu questa tempesta di facce tu ne hai tante da far girar la testa.

Yeruldelgger. Tempi selvaggi
0 0 0
Libri Moderni

Manook, Ian

Yeruldelgger. Tempi selvaggi / Ian Manook ; traduzione di Maurizio Ferrara

Roma : Fazi, 2017

Darkside ; 15

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: È inverno inoltrato e la steppa è avvolta nella morsa dello dzüüd: le temperature si aggirano sui meno trenta, un vento gelido imperversa e il paesaggio è spazzato da tormente di neve. Sembra di respirare vetro. È la leggendaria sciagura bianca, che al suo passaggio lascia dietro di sé una scia di cadaveri. Milioni di vittime, uomini e animali. Da un cumulo di carcasse congelate, incastrata fra un cavallo e una femmina di yak, sbuca la gamba di un uomo. È solo il primo di una serie di strani ritrovamenti. Nel frattempo, in un albergo di Ulan Bator, viene assassinata la prostituta Colette, delitto del quale è accusato proprio il commissario Yeruldelgger. E poi c'è la scomparsa del figlio di Colette, le cui tracce porteranno il commissario fino in Francia, in una fitta trama di giochi di potere dei servizi segreti, loschi affari dei militari e corruttela della politica. Yeruldelgger non ha più niente da perdere ed è pronto a uccidere. Il fuoco va sconfitto col fuoco, proprio come si fa quando scoppiano gli incendi nella steppa: si creano muri incendiari. E intanto, la neve continua a ricoprire la Mongolia... Secondo capitolo della trilogia di Yeruldelgger.

Signorini
0 0 0
Libri Moderni

Mazzocca, Fernando

Signorini / Fernando Mazzocca

Firenze ; Milano : Giunti, 2017

Dossier art ; 343

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Avviato alla pittura dal padre Giovanni (1808-1862), studiò all'Accademia di Firenze per poi dedicarsi dal 1854 con O. Borrani alla pittura dal vero; in quegli stessi anni, brillante conversatore e polemista, fu tra i più accesi ispiratori del gruppo di artisti che si riuniva al caffè Michelangelo. Dopo aver partecipato come garibaldino alla campagna del 1859, si recò con V. Cabianca e C. Banti a La Spezia dove riprese a dipingere dal vero con effetti fortemente chiaroscurati; fu poi a Parigi in contatto con J.-B.-C. Corot e i pittori della scuola di Barbizon. Tornato in Italia, nel 1862 conobbe D. Martelli (con il quale nel 1867 fondò il Gazzettino delle arti) e si unì al gruppo dei pittori di Pergentina mentre le sue opere, spesso di un pungente verismo (la summenzionata Sala delle agitate, 1865, Venezia, Gall. internazionale d'arte moderna), suscitavano vivaci polemiche. Tra i più significativi esponenti del gruppo dei macchiaioli, dal 1868 alternò lunghi soggiorni in Liguria e in Toscana con frequenti viaggi in Francia, in Scozia e in Inghilterra dove riscosse un notevole successo. Autore di vibranti impressioni urbane e paesaggistiche (il già citato Novembre, 1870, Venezia, Gall. internazionale d'arte moderna; Leith, 1881, Firenze, Galleria d'arte moderna), nelle opere più tarde, spesso di piccolo formato, si volse a tonalità più dolci e variate (la già ricordata Pioggia d'estate, 1886, Roma, Galleria nazionale d'arte moderna; Bagno penale di Portoferraio, 1894-95, Firenze, Galleria d'arte moderna). Nel 1893 raccolse e pubblicò i suoi numerosi scritti e ricordi in Caricaturisti e caricaturati al Caffè Michelangelo, 1849-1866. Si dedicò anche all'incisione.

Baschenis
0 0 0
Libri Moderni

Ferraris, Giorgio - De Pascale, Enrico

Baschenis / Enrico De Pascale e Giorgio Ferraris

Firenze ; Milano : Giunti, 2017

Dossier art ; 344

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Evaristo Baschenis (Bergamo 1617-1677) è l’inventore di un genere che avrà grande successo in Europa, la natura morta di soggetto musicale. Un artista celebrato e misterioso insieme, del quale solo recentemente è stata ricostruita con qualche dettaglio in più la vicenda biografica. Di famiglia benestante, sceglie la carriera ecclesiastica, compie qualche viaggio ed è anche musicista. La musica, anzi, è la vera protagonista di quasi tutta la sua pittura: misteriose e affascinanti composizioni di strumenti musicali, “vanitas” minuziose che rivelano un talento assoluto per la resa dei materiali. La sua città, nel quarto centenario della nascita, gli dedica ora una serie di manifestazioni.

Fatto in casa da Benedetta
0 0 0
Libri Moderni

Rossi, Benedetta

Fatto in casa da Benedetta : torte, primi sfiziosi, stuzzichini... le ricette piu golose del web / Benedetta Rossi

Milano : Mondadori, 2016

Comefare

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questo libro raccoglie oltre 170 ricette, le più amate e molte altre inedite: dall'impasto base per dolci pronto in un minuto ai cornetti salati, ma anche golosissime torte e dessert al cucchiaio. "Mi chiamo Benedetta, sono nata e cresciuta in campagna, e ci vivo ancora. La tradizione contadina mi ha insegnato l'importanza del fare in casa, una conoscenza che condivido sul web: torte, biscotti, marmellate, conserve e tante altre prelibatezze che realizzo con tecniche semplici e veloci." Benedetta si presenta così dalla sua pagina Facebook, che in poco tempo è diventata una tra le più seguite della rete grazie alle sue videoricette da milioni di visualizzazioni. Questo libro raccoglie oltre 170 ricette, le più amate e molte altre inedite: dall'impasto base per dolci pronto in un minuto ai cornetti salati, ma anche golosissime torte e dessert al cucchiaio. E ancora gnocchi, ravioli e altri primi sfiziosi, stuzzichini per aperitivi, confetture, liquori... Quella che Benedetta propone è una cucina all'insegna della semplicità e della genuinità: le sue ricette si preparano con pochi ingredienti, che tutti abbiamo in casa, e senza usare strumenti sofisticati. Farina, uova, burro e un pizzico di fantasia, per piatti originali e gustosissimi che rallegreranno la vostra tavola.

Il libro degli specchi
3 0 0
Libri Moderni

Chirovici, E. O.

Il libro degli specchi : romanzo / di E. O. Chirovici ; traduzione di Luca Bernardi

Milano : Longanesi, 2017

La gaja scienza ; 1258

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Peter Katz ha alle spalle una lunga carriera in una delle agenzie letterarie più importanti di New York, e ormai quasi nulla può sorprenderlo. Ma il manoscritto che quasi per caso inizia a leggere lo colpisce fin dalle prime righe. Non è solo la scrittura magnetica, non è solo il coinvolgimento dell’autore a fargli capire subito che non si tratta di un romanzo come gli altri: chi scrive, un certo Richard Flynn, afferma di conoscere la verità su un famoso omicidio avvenuto quasi trent’anni prima, e di essere pronto a rivelarla nel suo romanzo. La vigilia di Natale del 1987, in circostanze mai del tutto chiarite venne ucciso Joseph Wieder, un carismatico professore di psicologia all’università di Princeton. Accademico stimato ma anche molto discusso, Wieder esercitava un notevole fascino sulle studentesse come Laura Baines, la ragazza di cui Richard Flynn era innamorato. Ma in questa sorta di sbilanciato e torbido triangolo, a un certo punto, qualcosa andò storto. Il manoscritto di Flynn è semplicemente eccezionale, ma purtroppo è incompleto: manca il finale. Determinato a non lasciarsi sfuggire l’occasione, l’agente letterario riesce a rintracciare l’autore, scoprendo però che è in fin di vita e che il resto del manoscritto è introvabile. Inizia così un viaggio alla ricerca del finale perduto e della verità che porta con sé. Un viaggio che diventa un’indagine sulla psiche e sul modo in cui la nostra memoria riscrive il passato, in un incerto, a volte ingannevole, gioco di specchi…

Nati liquidi
0 0 0
Libri Moderni

Bauman, Zygmunt - Leoncini, Thomas

Nati liquidi / Zygmunt Bauman, Thomas Leoncini ; traduzione di Teresa Franzosi

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2017

Saggi

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Questa è l'ultima opera di un'icona della cultura che ha goduto di un'immensa popolarità, grazie alla sua capacità di parlare a tutti con un linguaggio comprensibile e al tempo stesso mai riduttivo. Lo studioso che ha spiegato la postmodernità attraverso l'illuminante immagine di una «società liquida» che ha abbandonato la comunità per l'individualismo, convinta che il cambiamento è l'unica cosa permanente e che l'incertezza è l'unica certezza. Queste sono le pagine a cui al momento della morte Zygmunt Bauman stava lavorando. Un dialogo con un giovane che ha esattamente sessant'anni meno di lui. Nello scambio con Thomas Leoncini, Bauman affronta per la prima volta il mondo delle generazioni nate dopo i primi anni '80, quelle che a una società liquida e in continuo mutamento appartengono da nativi. E, come sempre, stimolato dal dibattito, sa cogliere la realtà nella sua dimensione più vera e profonda, persino nei fenomeni considerati più effimeri. La trasformazione del corpo, i tatuaggi, la chirurgia estetica, gli hipsters, le dinamiche dell'aggressività (e in particolare il fenomeno del bullismo), il web, le trasformazioni sessuali e amorose vengono analizzati in questa breve opera pop.

Combattere
0 0 0
Libri Moderni

Oliva, Gianni <1952- >

Combattere : dagli arditi ai marò, storia dei corpi speciali italiani / Gianni Oliva

Milano : Mondadori, 2017

Le scie

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: «L'ardito è l'uomo votato alle imprese più arrischiate, che ha cancellato dal proprio vocabolario la parola "impossibile". Le bombe nel tascapane, il pugnaletto al fianco, l'ardito si getta allo sbaraglio, veloce come il fulmine, inesorabile come il destino. Proiettile umano lanciato a una meta certa, non conosce ostacoli» scriveva Benito Mussolini sulle pagine del «Popolo d'Italia». Sin dalle origini mito della destra, gli arditi sono rimasti tali nell'immaginario collettivo, proiettando la stessa dimensione ideologica su tutti i corpi speciali delle Forze armate, dagli incursori della Marina ai paracadutisti. Da questa impostazione sono derivate le celebrazioni del Ventennio e le rimozioni dell'Italia repubblicana: il paracadutista della «Folgore» o l'incursore della X Mas sono stati orgoglio nazionale sino al 1943, per diventare subito dopo pagine indicibili del nostro passato, con il risultato che si è scritto e parlato moltissimo degli alpini morti in Russia, pochissimo dei paracadutisti caduti a El Alamein, eppure erano i combattenti della stessa guerra di conquista scatenata nel 1940. Dopo aver narrato in "Fra i dannati della terra" la storia della Legione straniera, unico modello di riferimento a disposizione degli eserciti europei per l'istituzione dei reparti speciali, Gianni Oliva si cimenta ora nel racconto dei corpi speciali italiani, rintracciandone le caratteristiche al di là degli stereotipi consolidati. Partendo dal Primo conflitto mondiale, ripercorre la storia degli arditi, le truppe d'assalto addestrate agli attacchi della guerra di trincea, e degli incursori dei Mas, che affondavano le navi austroungariche; prosegue con i paracadutisti della «Folgore», che combatterono a El Alamein, e i «maiali» e gli «uomini gamma» della X Mas, reparto in grado di affondare le corazzate della leggendaria Royal Navy; per concludere con il Comsubin, il «Tuscania», il «San Marco», il «Col Moschin» e gli altri corpi speciali costituiti dopo il 1945, oggi in prima fila nelle missioni internazionali di peacekeeping.

Una perfetta sconosciuta
4 0 0
Libri Moderni

Burke, Alafair

Una perfetta sconosciuta / Alafair Burke ; traduzione di Elena Cantoni

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 7

Abstract: Immagina che la polizia arrivi a casa tua e ti mostri una foto in cui tu - con i capelli di quel tuo rosso inconfondibile, il tuo cappotto blu - stai baciando un uomo. Peccato che quell'uomo sia stato trovato morto trentuno ore prima, e tu non ricordi di averlo mai baciato. Anzi, lo conoscevi appena. Era il tuo nuovo capo, l'uomo che ti aveva dato in gestione la galleria per conto di un misterioso proprietario. Il lavoro dei tuoi sogni: ti era sembrato troppo facile, troppo bello per essere vero. Eppure tutto era andato liscio, la galleria esisteva davvero, avevi firmato un contratto regolare. Adesso, però, guardando quella foto capisci che non c'era niente di regolare. Niente di facile. Perché là fuori qualcuno sta cercando di incastrarti, anche se non riesci a immaginare il motivo. Qualcuno che sa molte cose di te. E che forse ti è molto vicino... In questo thriller in cui nulla è come sembra, Alice Humphrey vede crollare intorno a sé, come un castello di carte, ogni certezza. Compresa quella più importante: la sua stessa innocenza.

Orsetto il terribile
0 0 0
Libri Moderni

Barcilon, Marianne - Jolibois, Christian

Orsetto il terribile / Christian Jolibois, Marianne Barcilon

Milano : Il castoro, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: "Si salvi chi può!". "Tutti al riparo!". "Arriva il mostro!". Orsetto il terribile si diverte a terrorizzare gli abitanti della foresta! Fino a quando non trova qualcuno più grande di lui...

Sei casi al BarLume
0 0 0
Libri Moderni

Malvaldi, Marco

Sei casi al BarLume / Marco Malvaldi

Palermo : Sellerio, 2016

La memoria ; 1043

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questi sei racconti, con protagonisti i quattro vecchietti del BarLume e il barrista Massimo, sono stati pubblicati per la prima volta in diverse antologie poliziesche di questa casa editrice, a partire da Un Natale in giallo del 2011. Nell’inedita prefazione, a sua volta una sorta di racconto tra i racconti, l’autore, informando della genesi dei personaggi e delle situazioni, ricorda cose della sua gente e dei suoi luoghi così cariche di stranezze di paradosso e di umorismo naturale che si stenta a credere che non siano opera di finzione. «Poco di quello che esce dalla bocca di nonno Ampelio è inventato». Dunque le irriverenze, i giochi geniali di parole, le «sudicerie» oltre il politicamente corretto, il cinismo miscredente, gli strani figuri che si affacciano al bancone del bar, insomma: il clima irresistibilmente anarchico del paesino toscano di Pineta che tanto profuma di antica libertà municipale, viene tutto da un vissuto. Un vissuto messo in scena poi dalla pura arte dell’intrattenimento letterario di Marco Malvaldi. «Arte di non inventarsi nulla» la definisce l’autore: ed essa spiega bene perché i vecchietti del BarLume buchino la pagina. Ma lo spiega anche un’altra qualità: nelle storie del BarLume troviamo rappresentata e tramandata, con consapevolezza antropologica ma voltata al comico della commedia dell’arte, una radicata civiltà locale, una forma di vita popolare, come una delle tante tessere che compongono il mosaico dell’identità degli italiani.

Sei casi per Petra Delicado
0 0 0
Libri Moderni

Giménez Bartlett, Alicia

Sei casi per Petra Delicado / Alicia Giménez-Bartlett ; traduzione di Maria Nicola

Palermo : Sellerio, 2015

La memoria ; 1009

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nel 1996 veniva pubblicato in Spagna il primo romanzo con protagonista Petra Delicado. Dell’autrice subito si scrisse: «è una delle più grandi opportunità per la detective-story in Spagna. Una boccata di aria fresca che rende accattivanti i suoi romanzi e più umani i personaggi» (El Periodico). A vent’anni dalla nascita della leggendaria ispettrice della Policía Nacional di Barcellona viene pubblicata questa antologia che ripropone i racconti gialli «a tema» che la casa editrice ha commissionato alla Giménez-Bartlett dal 2011 in poi. Sei casi - Un Natale di Petra, Vero amore, La principessa Umberta, Carnevale diabolico, Una vacanza di Petra, Tempi difficili - tanto impeccabili da costituire ognuno un piccolo romanzo compiuto. Risoluta, energica, idealista, Petra è una dura solo in apparenza, lo spiccato senso della giustizia, il rigore con cui conduce le indagini - di preferenza per le vie di Barcellona anziché in ufficio - non le impedisce di cogliere anche il meglio della vita, amori inclusi. Le fa da contraltare Fermín Garzón, scudiero un po’ goffo e malinconico ma vero compagno di lavoro, senza invidie, senza rivalità; i duetti tra capo e vice sono esilaranti, e insieme formano una autentica squadra capace di arrivare alla soluzione del caso che svela sempre miserie e nobiltà dell’essere umano.

Tocca l'acqua, tocca il vento
0 0 0
Libri Moderni

Oz, Amos

Tocca l'acqua, tocca il vento / Amos Oz ; traduzione di Elena Loewenthal

Milano : Feltrinelli, 2017

Narratori

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Mentre i tedeschi avanzano in Polonia nel 1939, Elisha Pomeranz, piccolo orologiaio ebreo con la passione della matematica e della musica, scappa nella foresta, lasciandosi dietro la bella e intelligente moglie Stefa. Stefa non vede il pericolo arrivare. È persino iscritta al circolo Goethe della cittadina, anzi ne è una delle star! Ma quando la situazione peggiora, prima si chiude in casa, poi finisce in un campo di concentramento e infine si ritrova in Russia, costretta ad accettare di diventare un'agente sovietica. Elisha, dopo aver peregrinato per i boschi europei, essere stato catturato e poi rilasciato, arriva prima in Grecia e poi in Israele, dove va a vivere in un piccolo kibbutz, e silenziosamente si rimette a riparare gli orologi, a cercare la musica nella matematica e la matematica nella musica, quasi incredulo di aver forse trovato un'oasi da cui non deve fuggire. Stefa ed Elisha sognano di rivedersi ma nel frattempo si avvicina un'altra guerra e tutto sembra di nuovo crollare.

Dov'è Orso?
0 0 0
Libri Moderni

Bentley, Jonathan

Dov'è Orso? / Jonathan Bentley

Milano : Mondadori, 2017

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dov'è Orso? Dove si è nascosto? Nessun bimbo va a letto senza il suo fedele orso. Una storia piena di orsi e di sorprese!

Bruciare tutto
0 0 0
Libri Moderni

Siti, Walter

Bruciare tutto / Walter Siti

[Milano] : Rizzoli, 2017

La scala

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0

Abstract: A chi apparteniamo? A quale legge ubbidiamo? Per un prete che significa, davvero, amare Dio? Questo si chiede don Leo nelle sue giornate divise tra oratorio, mensa dei poveri (che sono sempre di più anche nella Milano del nuovo skyline da bere e da mangiare), ripetizioni ai bambini in difficoltà, messe celebrate con confratelli molto diversi da lui. Un prete è un uomo mangiato, potato come una vigna; la vita privata di un prete sono gli altri e don Leo lo sa bene, mentre cerca risposte in un dialogo con un Dio che lo spia e lo ascolta dalla sua Onnipotenza ma risponde a strappi, con frasi ambigue e talvolta dispettose. Un Dio che sembra non riuscire mai a liberarsi dall'ombra del suo Avversario.In un'epoca in cui la sottomissione a Dio è diventata un tema geopolitico, Walter Siti scrive un romanzo che stordisce e lascia nudi di fronte al dolore e alle domande sul senso profondo della fede e del tempo che viviamo. Se è vero che siamo passati dall'epoca del desiderio a quella del bisogno, questo romanzo brucia tutto perché non tralascia nessun eccesso o contraddizione: l'assenza dei padri, la bellezza di chi sa ancora sperare, l'amore per corpi troppo nuovi. Non c'è pietà ma profonda, intima pietas. Siti per la prima volta non partecipa come personaggio alla storia e lo fa con il suo libro più intenso, aperto, libero. Si può scrivere un grande romanzo su Dio senza fidarsi di lui, senza credere alla sua esistenza, e allo stesso tempo dare vita al religioso più vero e credibile dal Prete bello di Parise?Al lettore la risposta.

La donna che cancellava i ricordi
0 0 0
Libri Moderni

Freeman, Brian

La donna che cancellava i ricordi / Brian Freeman ; traduzione di Alfredo Colitto

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Per alcuni è capace di pura magia. Per altri, si diverte un po' troppo a giocare a essere Dio. In ogni caso, che se ne pensi bene o male, la dottoressa Frankie Stein fa parlare di sé a San Francisco: ha sviluppato un controverso metodo di ipnosi in grado di cancellare il ricordo di eventi traumatici, ricostruendoli in modo da "diminuire" il coinvolgimento del soggetto. Non tutti ci credono; tra i più scettici il detective della Omicidi Frost Easton - che spesso si ritrova a dover collaborare con Frankie in tribunale. Frost è un uomo con un passato ingombrante, che ha imparato a sue spese che non esistono i miracoli. E nemmeno le coincidenze. E infatti, quando una serie di donne ritrovate morte in zone diverse della città vengono identificate tutte come ex pazienti della dottoressa Stein, Frost sa che dovrà partire da lei per capire chi si nasconde dietro gli omicidi. Se vogliono fermare il serial killer che sta terrorizzando la città del Golden Gate, Frankie e Frost dovranno così navigare, insieme, le acque burrascose di un'indagine sempre più intricata, imparando ad apprezzarsi a vicenda. Mentre il killer continua a colpire: chi sarà la prossima vittima?