CERCATI COMPAGNI DI AVVENTURE!

AVVISO: rivolto a lettori, ex lettori, neo-lettori, lettori nostalgici, impazienti, frementi, disincantati, delusi, stanchi, indefessi e lettori aspiranti tali...

presso la BIBLIOTECA DI STARANZANO si sono costituiti da tempo due GRUPPI DI LETTURA :

  

StarLeggendo...privilegia la scoperta e riscoperta di autori classici e contemporanei e la lettura saggistica...per una riflessione sui contenuti, sugli stili di scrittura e sui diversi generi letterari

StarPoesia...privilegia la letture e il commento di poesie di autori noti e meno noti, classici e contemporanei anche locali...per condividere pensieri, emozioni e ricordi

 

Gli incontri sono mensili, per partecipare non ci sono requisiti particolari....se non quello di amare la lettura! Per conoscere il calendario degli appuntamenti, puoi telefonare alla biblioteca

al n. 0481_710160 o richiederli per e-mail all’indirizzo : bibsta@ccm.it

 

di seguito i libri "condivisi" e le letture mensili proposte nel corrente anno...

 

Trovati 73 documenti.

Casanova / Roberto Gervaso
0 0 0
Libri Moderni

Gervaso, Roberto

Casanova / Roberto Gervaso

Milano : Rizzoli, 1974

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Le indemoniate  di  Verzegnis
0 0 0
Libri Moderni

Spirito, Pietro <1961->

Le indemoniate di Verzegnis / Pietro Spirito

[S. l.] : La biblioteca del Messaggero veneto, 0 1-2003

La biblioteca del Messaggero veneto. Friuli d'autore ; 7

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Alfabeto degli amici / Nico Naldini ; a cura di Nicola De Cilia
0 0 0
Libri Moderni

Naldini, Nico

Alfabeto degli amici / Nico Naldini ; a cura di Nicola De Cilia

Napoli : L'ancora del Mediterraneo, 2005

Odisseo (L'ancora del Mediterraneo) ; 22

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il lato privato che solo l'amicizia può svelare si mescola con l'aspetto pubblico delle opere: autori da scoprire o riscoprire, tra curiosità e aneddoti. Non voci da enciclopedia, ma racconti di un grande scrittore a confronto con i più grandi scrittori italiani in ritratti suggestivi e poetici. Un libro fatto di ricordi personali, di annotazioni illuminanti, di rapidi schizzi o di osservazioni meditate e riflessioni pungenti. Scorci inusuali, che illuminano il carattere e restituiscono la presenza viva dei protagonisti della letteratura e della poesia: Sibilla Aleramo, Pasolini, Parise, Ottiero Ottieri, Soldati, una straordinaria Elsa Morante e un irascibile Giovanni Testori, Kavafis, Penna, Saba, Zanzotto.

Storia vera e terribile tra Sicilia e America
0 0 0
Libri Moderni

Deaglio, Enrico

Storia vera e terribile tra Sicilia e America / Enrico Deaglio

Palermo : Sellerio, 2015

La memoria ; 1002

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tallulah, un grumo di case nella pianura del nord della Louisiana, sulle rive del Mississippi. Qui, apparentemente, non è mai successo niente. Ma anche Tallulah ha il suo segreto, perché qui nel luglio del 1899 vennero linciati con ferocia organizzata cinque contadini siciliani, tre fratelli e due cugini, tutti emigrati dalla cittadina di Cefalù. Che ci facevano laggiù? Cosa avevano combinato? Perché erano così odiati? Fu un linciaggio o un pogrom? Enrico Deaglio ha cominciato ad indagare quattro anni fa. I luoghi, la storia, gli archivi, i pronipoti dei linciatori e dei linciati, gli alberi a cui vennero appesi, le tracce del delitto. L’intervento del presidente degli Stati Uniti e del Re d’Italia per «ricompensare» le famiglie degli uccisi e la vicenda che diventa un giallo internazionale, sullo sfondo di un’epopea sconosciuta e imponente: la deportazione di diecimila braccianti siciliani per sostituire gli schiavi neri nelle piantagioni della canna da zucchero e del cotone; la grande guerra per il mercato americano degli agrumi, che l’Italia stava per vincere; la nascita tutta italiana delle teorie razziste sulle «razze inferiori» i cui frutti sono ancora sotto i nostri occhi. Ci sono i discendenti di Lincoln e di Garibaldi, la maledizione della terra e la rivoluzione impossibile. C’è la fotografia di uno degli uccisi - tragica e beffarda - così somigliante a quell’ignoto marinaio di Antonello da Messina conservato a Cefalù. C’è uno sconosciuto «sesto uomo», che riesce a salvarsi attraversando in canoa il grande fiume e poi torna, come Ulisse dalla guerra, per dare sepoltura ai morti, scoprire i colpevoli e chiedere giustizia. Quei cinque cadaveri penzolanti dal maestoso pioppo di Tallulah avevano davvero fatto un lungo viaggio. Il viaggio che aveva aperto il secolo Ventesimo.

I nazisti della porta accanto
0 0 0
Libri Moderni

Lichtblau, Eric

I nazisti della porta accanto : come l'America divenne un porto sicuro per gli uomini di Hitler / Eric Lichtblau ; traduzione di Susanna Bourlot

Torino : Bollati Boringhieri, 2015

Saggi.Storia

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il Premio Pulitzer Eric Licthblau ci regala con questo libro la ricostruzione di fatti che credevamo di conoscere, ma che nessuno prima di lui aveva raccontato nei particolari. Eric Lichtblau ha controllato meticolosamente documenti inediti e ha raccolto preziose testimonianze, ricostruendo i fatti di una storia vera che ha dell'incredibile. Leggendo queste pagine si ha l'impressione di avere davanti agli occhi la sceneggiatura di un film di fantaspionaggio: la storia di come l'America divenne un rifugio sicuro per gli uomini di Hitler. È ampiamente noto che dopo il crollo del Terzo Reich migliaia di gerarchi nazisti trovarono rifugio in Sudamerica. Criminali di guerra come Mengele, Eichmann, Priebke, Barbie e numerosi altri fuggirono indisturbati, avvalendosi dell'assistenza di una misteriosa ed efficiente organizzazione, nome in codice Odessa, che operava in tutta Europa anche con l'aiuto di alte autorità ecclesiastiche e della Croce Rossa. Si sospettava che dopo la guerra molte centinaia di nazisti si fossero insediati indisturbati anche negli Stati Uniti. Incredibilmente, molti di loro, benché riconosciuti come criminali di guerra, furono reclutati dall'FBI e dalla CIA e utilizzati come informatori negli anni della Guerra fredda. A molti furono ribaltate le imputazioni a loro carico grazie all'intervento diretto del capo dell'FBI, J. Edgar Hoover.

Quando tutto sarà finito
0 0 0
Libri Moderni

Magee, Audrey

Quando tutto sarà finito : romanzo / Audrey Magee ; traduzione di Carlo Prosperi

Torino : Bollati Boringhieri, 2015

Varianti

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Peter Faber è un soldato semplice, un insegnante spedito sul fronte orientale. Katharina Spinell è una ragazza di Berlino, con un lavoro poco attraente e genitori oppressivi. I due si sposano senza essersi mai conosciuti: è un matrimonio di assoluta convenienza, che garantisce a lui una licenza di dieci giorni, a lei una pensione dovesse Peter morire in guerra. Inaspettatamente, i due ragazzi si innamorano a prima vista, e al momento della separazione si scambiano promesse di fedeltà e di un futuro insieme. Il ricordo dei brevi giorni passati con Katharina e il sogno di una vita familiare al ritorno, sono le uniche cose che permettono a Peter di resistere agli orrori del fronte russo, raccontati nei dettagli, quasi sempre per dialoghi con il gruppetto di commilitoni che lo accompagnerà fino a "quando tutto sarà finito". Anche Katharina, a Berlino, si ripete che "quando tutto sarà finito" riuscirà a crearsi una vita con Peter e il bambino che nel frattempo si accorge di aspettare, e soprattutto a sfuggire al controllo ossessivo di un padre convinto seguace della dottrina nazista: è questo il personaggio che meglio di tutti rappresenta la Germania del tempo, quella della "banalità del male", quella della gente comune che ritiene legittimo impadronirsi delle case degli ebrei deportati, stanare i fuggiaschi e continuare a brindare alla vittoria e a godere dei privilegi conquistati all'interno del regime anche quando la realtà annuncia la sconfitta.

T'innamorerai senza pensare
0 0 0
Libri Moderni

Vecchioni, Francesca

T'innamorerai senza pensare / Francesca Vecchioni

Milano : Mondadori, 2015

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Scegliere di vivere ciò che si è: può sembrare semplice ma è una delle decisioni più complicate della vita di ognuno. Eppure questa è la scelta che tutti siamo, prima o poi, chiamati ad affrontare se vogliamo arrivare un po' più vicino alla felicità. Questo libro è la storia di una ricerca, il viaggio verso sé e gli altri di chi, costretto ad affermare se stesso ogni giorno, decide di trasformare ciò che poteva sembrare un problema, in un vantaggio. Crescere in una famiglia un po' speciale, scoprire la propria sessualità, innamorarsi, perdersi per poi ritrovarsi, diventare adulti e, infine, genitori; le tappe più importanti della vita affrontate dal punto di vista di una donna che ama le donne, e che sulla naturalezza delle proprie emozioni, sulla consapevolezza di sé, e la convinzione che l'omosessualità non debba essere considerata un problema, ha costruito tutta la sua battaglia di civiltà. "T'innamorerai senza pensare..." è una frase della canzone Figlia che il padre di Francesca, il cantautore Roberto Vecchioni, le ha dedicato quando è nata.

Il Jihadista della porta accanto
0 0 0
Libri Moderni

Allam, Khaled Fouad

Il Jihadista della porta accanto : l'Isis a casa nostra / Khaled Fouad Allam

Milano : Piemme, 2014

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Comincia con questa drammatica constatazione la lucida e allarmante analisi di Khaled Fouad Allam dopo la strage nella sede della rivista satirica Charlie Hebdo di Parigi. Il sociologo di origine algerina fa notare che non è un caso che l'attentato sia avvenuto nella capitale francese, luogo altamente simbolico per tutto ciò che concerne la libertà, dalla Rivoluzione illuminista in poi. Inoltre, la testata non è un periodico qualunque, poiché da sempre si batte contro ogni forma di censura. Anche questo, dunque, un luogo-simbolo. Infine, non è certo casuale il fatto che siano stati uccisi alcuni tra i più grandi vignettisti del mondo. Ci sono stati tentativi, in passato, in altri giornali, ma il contesto di oggi è totalmente cambiato, spiega Fouad Allam. E il contesto è quello della nascita di un Califfato e di un esercito che fa leva su nuove forme di jihadismo. Siamo entrati in un'altra epoca, molto pericolosa. Basta leggere i proclami dell'Isis per vedere come facciano leva su forme individuali di "guerra santa", investendo ragazzi e ragazze - di seconda generazione e nati in Europa - di una missione sacrale che l'autore chiama "terrorismo di prossimità", ovvero capace di esplodere in qualunque città, in qualunque Stato del mondo. Nel saggio l'autore spiega chi sono, dove si nascondono e come agiscono i jihadisti senza volto che parlano francese, tedesco, inglese, danese, italiano, delineando gli scenari raccapriccianti di un conflitto che l'Occidente dovrà affrontare.

L' angoscia del re Salomone / Emile Ajar ; traduzione di Augusto Donaudy
0 0 0
Libri Moderni

Gary, Romain

L' angoscia del re Salomone / Emile Ajar ; traduzione di Augusto Donaudy

Milano : Rizzoli, 1981

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
La mia   storia
0 0 0
Libri Moderni

Lang , Lang

La mia storia / Lang Lang ; con David Ritz ; traduzione di Laura Noulian

Milano : Feltrinelli, 2009

Varia

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Lang Lang ha tre anni quando riceve in regalo un pianoforte. Ancora non sa che per molto tempo quello strumento sarà il suo unico amico. I genitori entrambi discendenti da famiglie in cui la musica ha da sempre esercitato un ruolo centrale e entrambi drammaticamente segnati dalla Rivoluzione culturale - non hanno dubbi: Lang Lang deve farcela, deve diventare il numero uno, deve dimostrare a tutto il mondo il suo genio e, soprattutto, deve arrivare dove loro non sono potuti arrivare. Il padre costringe il figlio piccolissimo a giornate massacranti. Ore e ore chino sul pianoforte, insegnanti violenti, cibo e acqua razionati, finché, all'età di sette anni, Lang Lang entra al Conservatorio di Pechino. Da qui in poi è un crescendo di esibizioni, concorsi vinti e borse di studio, fino all'approdo negli Stati Uniti dove il suo talento viene consacrato e si trasforma in fama mondiale.

Il  nazista & il barbiere / Edgar Hilsenrath ; traduzione di Maria Luisa Bocchino e M.L. Cortaldo
0 0 0
Libri Moderni

HILSENRATH, Edgar

Il nazista & il barbiere / Edgar Hilsenrath ; traduzione di Maria Luisa Bocchino e M.L. Cortaldo

Milano : Marcos y Marcos, 2006

\Gli \\alianti [Marcos Y Marcos] ; 129

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Ecco a voi Max Schulz: poveraccio ariano, occhi sporgenti e naso a becco, figlio di padre ignoto. Il suo migliore amico: Itzig Finkelstein, biondo, occhi azzurri, ebreo, figlio di un ricco barbiere. Nel terzo Reich, Max fa carriera: SS, brigate nere, specialista in stermini in Polonia. In Polonia, nel terzo Reich, Itzig Finkelstein e famiglia vengono sterminati. A guerra finita, Max dribbla russi e partigiani e torna a Berlino. Ricercato dal nuovo governo, decide di cambiare identità. Si fa tatuare un numero di Auschwitz, si fa circoncidere. D'ora in avanti, sarà Itzig Finkelstein, barbiere. Riceverà gli aiuti destinati alle vittime dell'olocausto, entrerà nel movimento sionista, si imbarcherà sull'Exitus tra i padri fondatori di Israele...

 Solo il vento mi piegherà / Wangari Muta Maathai ; traduzione di Rosanna Carrera
0 0 0
Libri Moderni

MAATHAI, Wangari

Solo il vento mi piegherà / Wangari Muta Maathai ; traduzione di Rosanna Carrera

Milano : Sperling & Kupfer, 2007

Diritti & rovesci [Sperling & Kupfer] ; 32

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quando, nell'ottobre 2004, Wangari Maathai riceve la notizia dell'assegnazione del premio Nobel per la Pace, decide di festeggiarlo nel modo migliore che conosca: piantando un albero. Attorniata da una folla di spettatori e giornalisti, scava la terra rossa e calda della valle dominata dal Monte Kenya e, commossa, vi depone una pianticella. Negli oltre trent'anni di lotta incessante in difesa dell'ambiente e della democrazia, gli alberi sono sempre stati la sua fonte d'ispirazione: da loro ha imparato che, per quanto si tenti di distruggerle, una volta che giustizia e verità hanno messo radici nel cuore di un popolo germoglieranno per sempre; come gli alberi, ha attinto forza e nutrimento dalla sua terra, restandovi ben piantata, ma allo stesso tempo è riuscita a svettare verso il cielo, diventando un esempio di speranza e coraggio per il mondo intero. Ripercorrendo gli ultimi cinquant' anni della storia del Kenya, Wangari Maathai racconta in questa autobiografia una vita di battaglie pubbliche e private: l'infanzia in un villaggio, gli studi negli Stati Uniti dell'era Kennedy, il rientro in Africa all'indomani dell'indipendenza, la fondazione del Green Belt Movement - che arriverà a piantare oltre trenta milioni di alberi -, i numerosi riconoscimenti internazionali. Ma anche la discriminazione etnica e sessuale, la fine della carriera all'Università di Nairobi, il divorzio, gli anni bui del governo autoritario di Daniel arap Moi, le minacce di morte, il carcere.

Paradiso e inferno
0 0 0
Libri Moderni

Stefánsson, Jón Kalman

Paradiso e inferno / Jón Kalman Stefánsson ; traduzione e nota biografica di Silvia Cosimini ; postfazione di Emanuele Trevi

5. ed.

Milano : Iperborea, 2014

Iperborea ; 190

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: È l'Islanda, dove le forze primordiali della natura rendono i destini immutabili nel tempo, il luogo di questo racconto di gente di mare persa nell'asprezza dei giorni e delle notti, di un ragazzo segnato dalla solitudine, e del suo grande amico Bárour, pescatore di merluzzo per necessità, ma in realtà poeta, sognatore, innamorato dei libri e delle parole, le uniche in grado di "consolarci e asciugare le nostre lacrime, sciogliere il ghiaccio che ci stringe il cuore". Parole che possono anche essere fatali: come per Bárour, rapito da quel verso del Paradiso perduto di Milton che ha voluto rileggere prima di imbarcarsi, al punto da dimenticare a terra la cerata, correndo il rischio di trovare una morte invisibile e silenziosa come quella dei pesci. Storia di tragedia e di ritorno alla vita all'inseguimento di un destino diverso, "Paradiso e inferno" è un'avventura iniziatica, un viaggio metafisico, la ricerca di un senso e di uno scopo alto nella vita, ma soprattutto un inno al potere salvifico delle parole. Con una scrittura magnetica che decanta l'essenziale, Joón Kalman Stefánsson racconta con infinita tenerezza un'amicizia, la storia di due ragazzi che si innalza in una sfera magica sopra il frastuono del mondo, per ricordare che la vita umana è sempre una gara contro il buio dell'universo, in cui "non abbiamo bisogno di parole per sopravvivere, ne abbiamo bisogno per vivere".

Cent'anni a Nordest
0 0 0
Libri Moderni

Wu Ming 1

Cent'anni a Nordest : viaggio tra i fantasmi della guera granda / Wu Ming 1

[Milano] : Rizzoli, 2015

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Vladimir Putin è di origine veneta. Una sera, in incognito, è andato a trovare i parenti nei pressi di Vicenza. Vedendolo aggirarsi nell'ombra, qualcuno lo ha scambiato per un redivivo Cecco Beppe, imperatore d'Austria e re d'Ungheria. Nel 2012, un complotto contro l'identità di Trieste ha usato come cavalli di troia... Bruce Springsteen & the E Street Band. A Brunico, in Alto Adige, c'è un monumento all'alpino che ha subito più attentati dell'ambasciata americana a Beirut. Nel 2014, secondo la tv russa, il Veneto si è separato dall'Italia. Si fa presto a dire "Nordest". Meno semplice è capire come mai, in queste terre, ogni fenomeno sia estremo. In questo reportage ibrido e mutante, preparato in due anni di viaggi e discussioni, Wu Ming 1 azzarda una risposta: c'entra la Grande guerra. Qui erano i confini con l'Austria; qui si combatté la guerra e morirono centinaia di migliaia di uomini; qui le cicatrici pulsano forte. Il centenario del conflitto richiama fantasmi e memorie rimosse. Sfilano in ordine sparso i disertori, i decimati, i condannati per "rivolta in faccia al nemico". Marciano gli alpini e gli Schützen tirolesi. Passa di corsa, inseguito da una folla inferocita, il generale Luigi Cadorna. Cent'anni a Nordest racconta queste e altre storie, per dirci che il Nordest è un osservatorio privilegiato, dal quale vediamo meglio l'Italia e noi stessi.

Il fondamentalista riluttante
0 0 0
Libri Moderni

Hamid, Mohsin

Il fondamentalista riluttante / Mohsin Hamid ; traduzione di Norman Gobetti

Torino : Einaudi, c2008

Super Einaudi Tascabili

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Ogni impero ha i suoi giannizzeri, e Changez è un giannizzero dell'Impero Americano. Giovane pakistano, ammesso a Princeton grazie ai suoi eccezionali risultati scolastici, dopo la laurea summa cum laude viene assunto da una prestigiosa società di consulenza newyorkese. Diventa cosi un brillante analista finanziario, sempre in viaggio ai quattro angoli del mondo. Impegnato a volare tra Manila e il New Jersey, Lahore e Valparaiso, e a frequentare l'alta società di Manhattan al braccio della bella e misteriosa Erica, Changez non si rende conto di far parte delle truppe d'assalto di una vera e propria guerra economica globale, combattuta al servizio di un paese che non è il suo. Finché arriva l'Undici settembre a scuotere le sue certezze. "Vidi crollare prima una e poi l'altra delle torri gemelle del World Trade Center. E allora sorrisi". È questo il primo sintomo di un'inarrestabile trasformazione. Il businessman in carriera, rasato a puntino e impeccabilmente fasciato nell'uniforme scura del manager, comincia a perdere colpi. La produttività cala e la barba cresce, quella barba che agli occhi dei suoi concittadini fa di ogni "arabo" un potenziale terrorista. E mentre gli Stati Uniti invadono l'Afghanistan, il Pakistan e l'India sembrano sull'orlo di una guerra atomica, giunge per Changez il momento di compiere un passo irreversibile...

Zona rossa
0 0 0
Libri Moderni

Satolli, Roberto - Strada, Gino

Zona rossa / Roberto Satolli ; Gino Strada ; con la testimonianza di Fabrizio Pulvirenti

Milano : Feltrinelli, 2015

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Per qualche mese, nel 2014, tutto il mondo ha tremato di fronte a un minuscolo virus. Ebola è uscito dalle foreste dell'Africa e ha minacciato di spostarsi a bordo di navi e aerei, arrivando a lambire le cosiddette nazioni sviluppate. Per la prima volta, gli occidentali hanno guardato la catastrofe umanitaria con gli occhi di chi teme che possa bussare alle porte di casa sua. Come mai l'epidemia era così estesa? Come si poteva fermare? Emergency era arrivata in Sierra Leone sul finire della guerra civile che aveva insanguinato il paese per tutti gli anni novanta. Lavorava con le vittime delle mutilazioni, delle mine antiuomo, degli stupri, come sempre contro la violenza dell'uomo sull'uomo. Improvvisamente si è ritrovata in prima fila in un altro conflitto: una guerra scatenata da un virus, una guerra che finalmente valeva la pena combattere, con le armi della medicina, della scienza e dell'umanità. Gino Strada è volato in Africa, insieme a Roberto Satolli, Fabrizio Pulvirenti e decine di volontari le cui voci e racconti popolano questo libro. E ha scoperto che neanche questa guerra è "giusta": anche qui c'è chi racconta bugie, chi si arricchisce mettendo in pericolo i civili, chi si riempie la bocca di alti principi ma non pensa affatto di applicarli. In queste pagine la voce di Gino Strada torna a levarsi per denunciare l'ingiustizia di un mondo diviso tra chi può curarsi e chi può solo fare il favore di morire senza infettare nessun altro...

Le vedove del giovedì
0 0 0
Libri Moderni

Pineiro, Claudia

Le vedove del giovedì / Claudia Piñeiro ; traduzione di Michela Finassi Parolo

Milano : Feltrinelli, 2015

I narratori

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Alla periferia di Buenos Aires, dietro alti muri perimetrali, al di là di cancelli rinforzati e affiancati dalle garitte della vigilanza, si trova il complesso residenziale di lusso Altos de la Cascada. Fuori, la strada, la baraccopoli di Santa Maria de los Tigrecitos, l'autostrada, la città, il resto del mondo. Ad Altos de la Cascada vivono famiglie facoltose che hanno lo stesso stile di vita e che vogliono mantenerlo, costi quel che costi. In quest'oasi dorata di pace e tranquillità, un gruppo di amici si riunisce una volta alla settimana lontano dalla vista dei figli, delle donne di servizio e soprattutto delle mogli che, escluse da questi incontri virili, si autonominano, ironicamente, "le vedove del giovedì". Ma una notte la routine si spezza rivelando il lato oscuro di una vita "perfetta".

La  cronaca di Travnik : romanzo / Ivo Andric ; traduzione di Dunja Badnjevic
0 0 0
Libri Moderni

Андрић, Иво = Andrić, Ivo

La cronaca di Travnik : romanzo / Ivo Andric ; traduzione di Dunja Badnjevic

Milano : Mondadori, c2001

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il romanzo è ambientato negli anni dell'ascesa e del declino dell'impero napoleonico, tra il 1806 e il 1814. A Travnik, capitale della Bosnia ancora parte dell'impero ottomano, viene inviato il console francese Daville. Travnik è il luogo di una singolare mescolanza etnica e storica, un miscuglio di musulmani, ebrei e cristiani. Ma gli abitanti di Travink sono anche gente ostinata, che non si fida degli stranieri, gente subdola e fiera, capace di efferate crudeltà come di grandi generosità.

Quattro giorni di marzo
0 0 0

Grøndahl, Jens Christian

Quattro giorni di marzo / Jens Christian Grøndahl ; traduzione di Maria Valeria D'Avino

Venezia : Marsilio, 2010

Romanzi e racconti

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Durante un viaggio di lavoro all'estero Ingrid Dreyer viene raggiunta da una telefonata della polizia di Copenaghen: suo figlio, quindici anni, è stato arrestato per avere aggredito un ragazzo straniero. Mentre il treno notturno procede nell'oscurità per riportarla a casa, Ingrid si lascia andare ai ricordi. Divisa tra vergogna, paura e collera, e colma di rimorsi, riflette sulla propria vita e le proprie scelte, sul rapporto con l'ex-marito, l'amante, e soprattutto sulle figure della madre e della nonna. Tre generazioni di donne con il desiderio di ottenere qualcosa di diverso dalla maternità.

Emma
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane

Emma / Jane Austen ; introduzione di Viola Papetti ; traduzione di Bruno Maffi

Diciasettesima edizione

Milano : BUR, 2010

BUR. I grandi romanzi

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Ritorna l'amatissima "Emma", nella versione di Bruno Maffi (BUR, 1954). Questa ristampa segnala la divisione in tre libri, come era d'uso nell'Ottocento. I tre volumetti, rilegati separatemente, permettevano a tre membri della stessa famiglia, o a tre amici, di leggere contemporaneamente il romanzo. Non è un incitamento a smembrare questo libro, ma il ricordo di un antico itineratio di lettura multipla. Mentre il primo lettore (forse una sorella minore) fa conoscenza con la ricca e prepotente Emma e la sua amica e vittima Harriet alle prese con il delicato problema di sollecitare al matrimonio due giovani signori, Elton e Knightley, il secondo lettore (una sorella maggiore) è nel paese dell'intrigo. Due nuovi personaggi sono arrivati: l'affascinante e colta, ma poverissima Jane, e l'irruente, seducente Frank. Le coppie si formano sotto il segno di un amore bendato da illusioni, malcelati segreti, ambizioni mondane, affinità sensuali. Il linguaggio è complice: gioca e si fa fraintendere. Il terzo lettore (probabilmente un fratello che ha versato i diciotto scellini per l'acquisto) degusta lo scioglimento finale, sorprendente e degno di riflessione. Subito sollecita dalla sorella il primo volume. "Emma" si legge sempre due volte.