Community » Forum » Recensioni

Emozioni in gioco
0 1 0
Piatti, Lidia

Emozioni in gioco

Molfetta : La meridiana, c2008

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Attenti a non pensare che le carte delle emozioni di questo libro siano uno strumento utile solo a divertirsi. Le emozioni sono una cosa seria e il diffuso analfabetismo emozionale suggerisce di muoversi con cautela, altrimenti quella delle emozioni rischia di divenire una moda. Per evitare questo occorre mettersi in gioco con le proprie emozioni e, per quanto è possibile, a carte scoperte, con l'intelligenza dei tempi e delle disponibilità da parte di ciascuno. Ecco allora che le carte delle emozioni possono divenire un sussidio ludico di straordinarie potenzialità, utilizzabile nei contesti più disparati, specie in quello educativo. Le attività con le carte, qui proposte dopo un'ampia e collaudata sperimentazione, divengono uno spaziò nel quale ciascuno può conoscere meglio se stesso e gli altri, apprendere la gestione dei conflitti, sviluppare una competenza nella costruzione di relazioni sociali positive. Le carte, insomma, non sono tarocchi per costruire storie o per prevedere il futuro, ma uno strumento per stimolare la dimensione progettuale che si sprigiona quando impariamo ad accogliere le emozioni della vita. Si può partire anche da un gioco, in fondo, per migliorare le relazioni. Lidia Piatti è counsellor secondo l'Approccio Centrato sulla Persona e formatrice del Metodo Gordon. Responsabile dell'equipe psicopedagogica del Centro Studi Prospettive, svolge attività di consulenza nelle scuole, progetta e realizza interventi con i gruppi-classe e gestisce sportelli di ascolto. Collabora con enti pubblici e privati soprattutto in ambito di prevenzione del disagio, comunicazione e relazione di aiuto, educazione affettiva e sessuale. Collabora con la comunità terapeutica per tossicodipendenti Arca di Corno dalle sue origini. La sua attività di formazione per adulti è rivolta prevalentemente ad insegnanti, educatori e genitori, per i quali ha pubblicato con la meridiana Genitori felici (2006). Alberto Terzi, sociologo del Centro Studi Prospettive, è un promotore di progetti di creatività sociale e si occupa di formazione sulla comunicazione, sulle politiche giovanili e sulla popolazione anziana. Ha partecipato a diverse ricerche e progetti per numerose istituzioni ed è stato consulente di alcuni ministeri. Collabora con Luoghi per crescere, società del gruppo cooperativo CGM. Negli ultimi anni si è dedicato alla gelotologia, studiando la comicoterapia e fondando l'associazione di volontariato Stringhe colorate. Con la meridiana ha pubblicato Giovani possibili (2006), Giochi per ridere (2006), Siamo seri! (2007).

38 Visite, 1 Messaggi

Libro ricco di attività interessanti e valide, peccato non sia accompagnato dalle carte (lo strumento proposto).

  • «
  • 1
  • »

917 Messaggi in 843 Discussioni di 181 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online